rotate-mobile
Altro Cervia

Vela, il J24 Marbea vince la Coppa Italia 2021 nelle acque di Cervia

In gara una ventina di equipaggi sulle imbarcazioni J24. Buone prestazioni per i velisti cervesi

Con tre parziali regolari e la vittoria nella quarta ed ultima regata disputata nel tratto di mare antistante il litorale di Cervia-Milano Marittima, il J24 Ita 450 Marbea timonato da Andrea Collina in equipaggio con il tailer Mauro Mac Lugaresi, il prodiere Francesco Valliccelli, Giulia Morigi e Bruno Baccarini si è aggiudicato la Coppa Italia 2021 e il I Trofeo Challenger Fabio Apollonio. Dopo la regata disputata con vento debole nella giornata di sabato, le tre prove della domenica e il nulla di fatto a causa delle avverse condizioni meteo del lunedì, si è, infatti, conclusa la Regata Nazionale J24 ben organizzata nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19 dal Circolo Nautico “Amici della Vela” di Cervia.

Una ventina gli equipaggi del monotipo più diffuso al mondo scesi in mare: confermati, quindi, anche in questa edizione, il livello e il numero dei partecipanti provenienti da numerose Flotte, a riprova del successo di questo manifestazione e dell’ottima organizzazione e ospitalità del sodalizio cervese e della Flotta J24 della Romagna. Al detentore del titolo tricolore, il J24 del Centro Vela Altura Napoli della Marina Militare, invece, non è bastata la doppietta di vittorie nella seconda e terza prova per conquistare il gradino più alto del podio: ITA 416 La Superba, timonato da Ignazio Bonanno (MM, 10,1,1,2) ha infatti chiuso in seconda posizione ex aequo (14 punti) con Ita 505 Jorè armato dai fratelli Alberto e Alessandro Errani (CN Cervia 5,3,2,4).

Quarto posto per i vincitori della regata d’apertura Ita 483 Percinque armato da Antonio Crisquolo (CN Marina Genova Aeroporto) e timonato da Luca Macchiarini in equipaggio con Roberta Monica Banfo, Roberto Canali e Edoardo Ghirlanda (22 punti; 1,12,4,5) e quinto per Ita 1 Jay Jay con l’equipaggio interamente costituito dai giovani velisti della Squadra Agonistica Laser del CN Cervia (27 punti; 8,7,5,7). Nel corso della premiazione, il Presidente della Classe Italiana J24 Pietro Diamanti, ricordando che la prossima edizione della Coppa Italia si svolgerà sul Lago di Caldonazzo, ha voluto consegnare il Trofeo Challenger destinato al vincitore della Coppa Italia e istituito per ricordare il Presidente J24 scomparso lo scorso aprile, al tailer di  Marbea, Mauro Mac Lugaresi, grande amico di Fabio Apollonio e con lui protagonista su Azzurra nella Coppa America del 1983.

“E’ stato un fine settimana estremamente positivo, il livello altissimo di tutti gli equipaggi e le imbarcazioni preparate alla perfezione hanno generato tantissimi ed agguerriti ingaggi in boa. Tutti gli equipaggi si sono sfidati in mare con il massimo della carica agonistica ma tutto si è svolto con estrema regolarità e professionalità: segno che il nostro caro amico Fabio ha lasciato un'impronta indelebile nella nostra Classe- ha spiegato il capo flotta J24 della Romagna, Massimo Frigerio, co-armatore con Viscardo Brusori e Claudio Colombi di Ita 473 Magica Fata - Anche a terra le serate, culminate nella splendida cena di Gala organizzata in collaborazione con la Scuola Alberghiera di Cervia "Tonino Guerra" hanno coinvolto tutti gli equipaggi in un clima festoso e divertente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vela, il J24 Marbea vince la Coppa Italia 2021 nelle acque di Cervia

RavennaToday è in caricamento