rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Altro

Vela, le barche d’altura si danno appuntamento a Marina di Ravenna con "Festivela"

La manifestazione nata trent’anni fa ha già superato nelle edizioni precedenti le 200 barche partecipanti. Il sindaco De Pascale: "Ravenna si conferma città d’importante cultura velica"

Nei primi anni '90 il Molo Dalmazia e tutta Marina di Ravenna hanno vissuto la prima edizione di Festivela, una regata nata da un’idea dell’Europa Yacht Club, il club voluto da Raul Gardini che avrebbe desiderato lanciare una sfida per l’America’s Cup con un nuovo Moro di Venezia issando la bandiera azzurra con le dodici stelle simbolo del Vecchio Continente.

La manifestazione è rimasta in calendario per alcuni anni dedicata alle barche d’altura per poi migrare verso i giovani timonieri dell’Optimist. Per regalare a Marina di Ravenna e alla Romagna una festa della vela, il Circolo Velico Ravennate vuole tornare alla vecchia formula dedicata alle imbarcazioni più grandi che navigano in alto mare. Ci saranno classifiche sia per le barche dotate di certificato di stazza ORC con classifiche in tempo compensato, e saranno le classi che assegneranno il trofeo principale, sia per le barche che partecipano in classe Open, ovvero con la sola misurazione della lunghezza. 

“Un plauso al Circolo Velico Ravennate che con il suo impegno contribuisce costantemente alla diffusione della cultura del mare cui Ravenna è legata profondamente – ha dichiarato il Sindaco della città Michele De Pascale - Il ritorno di Festivela, prestigiosa manifestazione di carattere periodico, nata dall’idea di Raul Gardini, è una bellissima notizia, soprattutto dopo il momento difficile che abbiamo attraversato, in particolare per le competizioni sportive. Ancora una volta Ravenna si conferma città d’importante cultura velica. Come indica il nome stesso della manifestazione, sarà sicuramente una vera e propria Festa per tutti gli amanti della vela e del mare”.

Gli fa eco il responsabile per l’altura nel Consiglio del Circolo Velico Ravennate progettista Giovanni Ceccarelli : “Marina di Ravenna è al centro di un bacino importante che può raccogliere decine di barche e come ogni città di mare merita  la sua festa dedicata ai velisti, che raccolga tanti partecipanti almeno una volta l’anno”.  La data prevista per la prima “nuova” edizione è il primo maggio. Da ricordare che sabato 30 aprile cade il trentennale preciso della vittoria della Louis Vuitton Cup (regata di selezioni sfidanti per la Coppa America) da parte del Moro di Venezia, prima barca latina a esserci riuscita dopo aver battuto in una serie di regate da ricordare la fortissima New Zealand. Nel corso del week end sono previste altre attività di contorno. Per i giovani timonieri che iniziano le loro carriere con l’Optimist che restano senza Festivela verrà istituito per volere della Fondazione Raul Gardini  il Trofeo Raul Gardini che quest’anno è in calendario per il 16 e 17 luglio con la formula Team Race. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vela, le barche d’altura si danno appuntamento a Marina di Ravenna con "Festivela"

RavennaToday è in caricamento