rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Altro

'Verde Azzurro', dominio dei romagnoli negli sport da spiaggia

900 gare disputate tra Cervia, Cesena, Cesenatico, Forlì, Misano Adriatico e Riccione hanno coinvolto circa 5mila partecipanti tra atleti, staff tecnici ed accompagnatori provenienti da tutta Italia

Romagna terra dello sport anche per AiCS: non solo il territorio ha come sempre ospitato al meglio la 32esima edizione di Verde Azzurro, la manifestazione nazionale organizzata dall’Associazione italiana Cultura Sport, ma i suoi rappresentanti hanno anche ben figurato nelle varie specialità in programma. Dopo circa 900 gare disputate tra Cervia, Cesena, Cesenatico, Forlì, Misano Adriatico e Riccione e che hanno coinvolto circa 5mila partecipanti tra atleti, staff tecnici ed accompagnatori provenienti da tutta Italia, le finali dei Campionati Nazionali AiCS hanno infatti registrato diverse affermazioni degli atleti romagnoli.

Nell’Atletica leggera, la decima edizione del Memorial “Pietro Mennea” tenutasi a Forlì presso l’impianto comunale “Carlo Gotti” si è conclusa con il terzo posto di Rimini nella classifica generale, frutto di 7.013 punti (dietro a Roma con 7.987 e Arezzo con 7.344) ma soprattutto dei tanti piazzamenti dei propri rappresentanti nelle varie categorie in gara (Esordienti, Ragazzi, Cadetti, Allievi, Juniores e Adulti, sia uomini che donne).

La Romagna si conferma poi regina assoluta degli sport da spiaggia: come già per il Beach Volley, anche il Beach Tennis, ospitato dallo stabilimento balneare “Villa Celeste” di Cesenatico, ha registrato un dominio degli atleti di casa. Tra gli uomini, vittoria della coppia cesenate formata da Bruno Bazzocchi ed Emanuele Zoli, che in finale hanno superato il concittadino Andrea Leoni e il forlivese Francesco Stacchini; sul podio, anche il forlivese Gionata Turci e il cesenate Tommaso Sirchia. Tra le donne, ad imporsi è stata la coppia formata dalla forlivese Elisabetta Leonelli e dalla cesenate Daniela Zama; dietro di loro, sul secondo gradino del podio, le cesenati Cristina Tamburini e Sonia Leonardi, mentre ex-aequo al terzo e quarto posto si sono classificate le coppie formate dalle cervesi Monia Gentili e Simona Cucchiara, in gara rispettivamente con le cesenati Sabrina Fattori e Sara Mazzoni.

Nel Pattinaggio artistico, dopo 16 giorni di gare la 47esima edizione del “Memorial Sandro Balestri” disputata al Centro Sportivo “Rossini” ha visto la società di casa, la Pietas Julia Misano Adriatico, chiudere ai piedi del podio; la quarta piazza finale è frutto di 338,5 punti, che non bastano però a superare Napoli (504) e Pisa, che piazza due società al secondo e terzo posto, rispettivamente con 367 e 362,5 punti.

Infine, il Campionato nazionale di Powerlifting, che a Cesena (Palestra Crossfit “Legione Savio”) ha visto svolgersi gare di sollevamento pesi (Squat, Bench press e Deadlift) in diverse categorie, ha premiato numerosi atleti romagnoli: tra gli uomini, il forlivese David Bartoletti ha trionfato nella categoria 105 kg, mentre i cesenati Gheorge Plesa, Simone Fabbri e Gilberto Fabbri si sono aggiudicati rispettivamente le categorie 120 kg, 85 kg e 77 kg. Tra le donne, successi per la bellariese Martina Calandrini nei 110 kg, la cesenate Anxhela Yzeir nei 100 kg e la ravennate Selime Dervishi nei 58 kg. Premiati anche il forlivese Mattia Manucci negli 85 kg, il faentino Alex Caselli nei 77 kg, il cesenate Mattia Faedi nei 69 kg, la cesenate Gabriella Onofri nei 72 kg e il forlivese Marco Monti nella categoria over 120 kg.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Verde Azzurro', dominio dei romagnoli negli sport da spiaggia

RavennaToday è in caricamento