Amichevole col lutto nel cuore tra Russi e Ravenna

Atmosfera sicuramente meno lieve causa la tragedia che ha colpito la famiglia Melandri che ha visto la prematura scomparsa di Daniele, giovane atleta dell’US Russi ricordato prima del match con un minuto di silenzio ed i palloncini arancio neri portati dai compagni di squadra.


470 giorni dopo la festa promozione il Ravenna FC torna a calcare il manto dello stadio Bucci d Russi. Atmosfera sicuramente meno lieve causa la tragedia che ha colpito la famiglia Melandri che ha visto la prematura scomparsa di Daniele, giovane atleta dell’US Russi ricordato prima del match con un minuto di silenzio ed i palloncini arancio neri portati dai compagni di squadra.

La cronaca della partita vede un primo tempo a ritmi blandi, complice il caldo e le gambe evidentemente ancora impallate per la preparazione dei giallorossi. Prova a risvegliare il torpore Magrassi, che imbeccato in area da Maleh al 15° vede due volte Lolli pronto a respingere le sue conclusioni. Altro sussulto al 24° quando Martorelli con un pregevole esterno destro trova Nocciolini sul secondo palo, la conclusione al volo dell’ultimo arrivato in casa giallorossa viene parata in angolo dall’estremo difensore del Russi. Il primo tempo scivola via così, da segnalare un contropiede arancio-nero ben sventato da da Lelj in copertura.

Secondo tempo che dopo la classica girandola di cambi si apre con Selleri che trova Raffini nell’area piccola, ribattuto in angolo. Sugli sviluppi dello stesso doppio salvataggio sulla linea, prima il miracolo del portiere sul tiro a botta sicura di Nocciolini, e rimpallo in calcio d’angolo sul tiro di Papa. La maggior spinta del Ravenna si concretizza al 18° quando un errato disimpegno del Russi permette a Papa di mettere Raffini solo davanti al portiere in una posizione dove non può mancare il gol del vantaggio. Passa un minuto ed arriva anche il raddoppio, cross dalla destra di un propositivo Scatozza e semirovesciata di Siani che non lascia scampo a Lolli. La partita procede con il Ravenna a fare gioco ma al di fuori di alcuni angoli per il Ravenna FC il risultato non registra altri acuti.
IL TABELLINO
Le squadre in campo:
Russi: Lolli, Rava, Francia, Lombardi, Vasumini, Temporin, Calderoni, Gualandi, Placci, Babini, Consalvo. A disp. Cenni, Bosi, Troncossi, Bertilotti, Magnani, Ballardini, Baldi, Spazzoli, Gallamini
All. Candeloro

Ravenna (1’tempo): Venturi, Eleuteri, Barzaghi, Jidayi, Lelj, Boccaccini, Trovade, Martorelli, Magrassi, Maleh, Nocciolini. A disp. Spurio, Scatozza, Billi, Pellizzari, Ronchi, Selleri, Papa, Raffini, Siani, David. 

Ravenna (2’ tempo): Venturi (24’ Spurio), Scatozza, Pellizzari, Ronchi, Barzaghi (32’ Billi), Papa, Selleri, Trovade (32’ Tunde), Nocciolini (23’ Martorelli), Raffini, Siani.
All. Foschi

Reti: 18’ st Raffini, 19’ st Siani 
Angoli: 0 a 1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento