Calcio a 5, Andrea Carìa è definitivamente del Faventia

Carìa sarà con tutta probabilità disponibile per l’amichevole contro Imola (Serie A) in programma il 6 settembre

Andrea Carìa è definitivamente un giocatore del Faventia. La notizia roboante che conclude senza appello le insistenti voci di trasferimento del giocatori provenienti da Trentino, Toscana, Lazio, Abruzzo,Calabria, e Piemonte è stata ufficializzata stamattina (31/08), poco prima di pranzo, tramite i social network della società romagnola. Dallo scorso Giugno a ridosso della partita Italia-Francia U21 in cui Carìa aveva giocato, si erano susseguite notizie provenienti da mezza penisola che confermavano l’arrivo del giocatore ora in questa squadra di A2, ora in quest’altra di Serie B.

Nel singolare tam-tam mediatico di conferme e smentite c’era stato anche chi, ne aveva approfittato per pubblicizzarsi millantando accordi con il giocatore, poi scioltisi come neve nel caldo sole d’agosto. Il Faventia invece era rimasto alla finestra, monitorando la situazione e nella consapevolezza delle numerose reali offerte per Carìa pur facendosi avanti, aveva di pari passo intrapreso un sondaggio per l’acquisizione di altri giocatori. A sbloccare la trattativa ci ha poi pensato, nelle scorse settimane, lo stesso Carìa, che ha manifestato la propria volontà di giocare ancora per il Faventia.

“Tutto è cominciato dall’esperienza dello scorso anno – dichiara Carìa – mi sono trovato molto bene e abbiamo fatto un buon campionato. Ho ricevuto alcune proposte ma mi è sempre interessato il progetto di questa società, ecco perchè ho deciso di ritornare a Faenza”. A giocare un ruolo chiave nello sviluppo della complicata trattativa ci ha pensato poi il direttore sportivo Filippo Merenda che ha saputo toccare le giuste corde per convincere Carìa al trasferimento definitivo con la firma di un contratto che lo legherà al club manfredo fino a 25 anni, ovvero per le prossime 4 stagioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Gli obiettivi che mi pongo per i prossimi 4 anni – continua Carìa – coincidono con quelli della società, personalmente vorrei disputare un buon campionato quest’anno, in futuro mi piacerebbe vincere la Serie B, e perché no, magari un domani giocare in Serie A.” E sul fatto di lasciare i propri affetti per trasferirsi in pianta stabile a Faenza, Caria non si preoccupa più di tanto: “Lascio parenti e amici con cui non perderò i rapporti, qui a Faenza trovo una seconda famiglia, sto bene e non mi pento di aver fatto questa scelta”. Carìa sarà con tutta probabilità disponibile per l’amichevole contro Imola (Serie A) in programma il 6 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento