menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Anything is possible": è Alex Zanardi l'eroe dell'Ironman Italy Emilia Romagna

Fin dalle prime ore del mattino 2700 atleti e circa 70 pro hanno affollato il lungomare per completare le normali procedure pre-gara supportati dal calore dei tanti fan.

E' senza alcun dubbio Alex Zanardi l'eroe italiano della seconda edizione dell'Ironman Emilia-Romagna. Il triatleta bolognese, dopo una strabiliante performance di bici e corsa, ha tagliato il traguardo in 08:26:06, realizzando un altro record, riducendo di circa 30 minuti il suo personal best rispetto al tempo realizzato all’Ironman di Barcellona. Fin dalle prime ore del mattino 2700 atleti e circa 70 pro hanno affollato il lungomare per completare le normali procedure pre-gara supportati dal calore dei tanti fan.

Il tedesco Lukasz Wojt è stato il più veloce nella prima parte della frazione natatoria, affrontando l’uscita all’australiana solo dopo 24’46’’, seguito dal tedesco Andy Boecherer e dall’italiano Mattia Ceccarelli a solo un minuto di distacco. Lukasz Wojt ha comunque dominato la frazione ed è stato il più veloce ad uscire dall’acqua solo dopo 45’29’’, seguito da Mattina Ceccarelli e Ivan Risti. Quarta posizione per il tedesco Andy Boecherer.

I due giri, per un totale di 180 chilometri, tra le provincie di Ravenna e Forlì Cesena hanno visto completamente stravolgere la classifica. Sbalorditiva la rimonta dell’italiano Giulio Molinari e di Andy Boecherer che ha permesso di ridurre il gap e attestarsi in seconda e terza posizione al 90km fino a conquistare la testa della gara da parte di Giulio Molinari. Gli ultimi 40km sono stati decisivi per la gara di Andy Boecherer che, sorpassando Molinari ha conquistato la leadership.

Leader indiscusso anche della frazione podistica, Andy Boecherer si è assicurato la vittoria del suo primo Ironman Italy Emilia-Romagna tagliando il traguardo in 08:01:50 e celebrando così la sua prima vittoria in una lunga distanza e conquistando il podio dell’Ironman Italy Emilia-Romagna. Un podio interamente tedesco che ha visto trionfare rispettivamente i tedeschi Michael Ruenz in 08:18:10 e Julian Mutterer in 08:23:38

Anche la gara femminile è stata densa di emozioni. La tedesca Carolin Lehrieder ha dominato la frazioni natatoria in 55’49’’ seguita dall’ungherese Zeljka Saban Milicic e dalla tedesca Daniela Saemmler. Nella frazione bike Daniela Saemmler ha ridotto il distacco arrivando in testa al gruppo; leadership che ha conservato per tutta la frazione podistica tagliando, così, il traguardo in 09:05:49. L’ungherese Zelinka e l’austriaca Bianca Steurer hanno completato il podio.

alex-zanardi-comunicato-ironman-2018-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento