Sport Faenza

Arrampicata sportiva, argento e bronzo per gli atleti faentini ai mondiali giovanili in Russia

Nella categoria speed grandi imprese dei giovani della Carchidio Strocchi di Faenza: secondo posto per Giulia Randi e terzo per Marco Rontini

Sono inziati a Voronezh in Russia i Campionati Mondiali giovanili di arrampicata, con risultati eccellenti per i giovani della Carchidio Strocchi Faenza, impegnati nella Speed. Giulia Randi e stata autrice di una gara perfetta con tutte le salite sotto gli 8 secondi fino alla medaglia d'argento. Velocissima contro la forte Iraniana Mahya Darabian in semifinale, dove ha ritoccato il record italiano assoluto con 7"67, non è riuscita a ripetersi contro la Tedesca Franziska Ritter. Dopo una gara combattutissima alla pari, proprio sul pulsante d'arrivo ha commesso l'unica sbavatura non fermando il tempo che avrebbe potuto valere il titolo.

Marco Rontini, dopo il secondo posto nelle qualifiche, ha proseguito la corsa battendo il Francese Thibaud Desloges negli ottavi e il Kazako Yevgeniy Bryakin dei quarti. Nonostante l'ottimo 6"13, in semifinale l'Italiano si è dovuto arrendere al Russo Maksim Ryzhov, che di lì a poco sarebbe stato il vincitore del Mondiale. Nessuna perdita di concentrazione e, contro il Francese Marius Payet Gaboriaud è arrivato il bronzo.

Più sfortunato Jacopo Stefani, fermo al quarto posto per un solo millesimo in semifinale contro il Russo Danila Ukolov e per tre centesimi nella finalina contro l'Austriaco Lawrence Bogeschdorfer. Buona anche la prova di Erica Piscopo, 8a dopo essere stata eliminata nei quarti da una prorompente Capucine Viglione. Il 30 saranno ancora di scena gli atleti romagnoli con Ludovico Borghi (Istrice Ravenna) e Alice Strocchi (Carchidio Strocchi Faenza).

MarcoRontini BronzoMondiale-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrampicata sportiva, argento e bronzo per gli atleti faentini ai mondiali giovanili in Russia

RavennaToday è in caricamento