menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrampicata sportiva, due giovani ravennati ai Campionati Europei in Russia

Del contingente azzurro faranno parte anche i velocisti ravennati Ludovico Borghi, in forza all’Istrice Ravenna, e Alice Strocchi, in forza alla Carchidio Strocchi Faenza

Sono state diramate dal Direttore Sportivo della Nazionale Italiana Davide Manzoni le convocazioni per i prossimi Campionati Europei giovanili di Arrampicata Sportiva (European Youth Championships) che si terranno a Perm, in Russia, dall’1 al 5 maggio 2021. La manifestazione è attualmente confermata dall’Ifsc (International Federation of Sport Climbing) anche se la Fasi (Federazione Arrampicata Sportiva Italiana) specifica che “l'organizzazione della trasferta è particolarmente complicata e la Federazione, su parere della Commissione medica, si riserva di annullarla anche in prossimità della partenza qualora il rischio di compromettere la salute di atleti e tecnici si rilevasse troppo alto”.

Del contingente azzurro faranno parte anche i velocisti ravennati Ludovico Borghi, in forza all’Istrice Ravenna, e Alice Strocchi, in forza alla Carchidio Strocchi Faenza. Entrambi, non ancora quindicenni, hanno recentemente partecipato, insieme all’altro ravennate senior Filippo Maresi dell’Istrice Ravenna, ad un trial di selezione per l’arrampicata veloce (speed) svolto sul Garda trentino proprio in vista dei numerosi appuntamenti internazionali della stagione che sta per partire. Tra questi ricordiamo, oltre al Campionato Europeo di maggio, anche le 5 tappe di Coppa Europa che si svolgeranno in giugno e luglio tra Germania, Austria, Belgio e Slovacchia e i Campionati Mondiali, di nuovo in Russia, a Voronezh, a fine agosto.

“Ravenna ha da sempre una grande tradizione nell’arrampicata veloce – commentano dall’Istrice asd - abbiamo una squadra di velocisti che primeggia a livello nazionale e che a livello internazionale ha già conquistato una Coppa Europa grazie a Francesca Vasi due anni fa; questi giovani portano l’immagine dello sport ravennate in giro per l’Europa e meriterebbero di avere, anche tra le mura amiche, la parete d’allenamento che purtroppo è invece ancora mancante nella nostra città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento