menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrampicata sportiva, primo memorial Giuseppe Bollettino a Marina di Ravenna

In ricordo di una delle storiche colonne portanti, per anni istruttore e consigliere dell’associazione

Grande partecipazione ieri, sabato 6 luglio, alla torre di arrampicata sportiva dell’Istrice Ravenna in Via del Marchesato in occasione del primo memorial Giuseppe Bollettino. In ricordo di una delle storiche colonne portanti, per anni istruttore e consigliere dell’associazione, si è infatti celebrata un’intera giornata di sport finalizzata alla raccolta di fondi per la ricerca in campo oncologico. Trenta coppie di arrampicatori provenienti da Ravenna e Forlì  hanno dato vita ad una appassionante competizione sulle pareti della rinnovata struttura di arrampicata per l’occasione preparata con vie di ogni difficoltà dal tracciatore dell’Istrice Cristiano Mechelli. Erano presenti personaggi di spicco del mondo dei climbers quali Ariano Amici, Franco Gianelli, Corrado Riva e il prof. Aldo Reggi attuale direttore sportivo della nazionale giovanile italiana di speed climbing. Il comune di Ravenna è stato rappresentato dal consigliere Lorenzo Margotti, in visita nel pomeriggio, e dall’assessore allo sport Roberto Fagnani che in serata ha invece celebrato le premiazioni della gara e si è intrattenuto con i familiari di Giuseppe presenti anche loro all’evento. Il momento più toccante della giornata si è registrato attorno alle 21 quando, su un megaschermo appositamente allestito nelle adiacenze della struttura sportiva e davanti a circa un centinaio di persone, è stato proiettato un video commemorativo in onore di questo sportivo prematuramente scomparso che resterà indimenticato nella nostra città per aver contribuito alla diffusione tra i più giovani di una cultura sportiva fatta di impegno, rispetto ed amicizia; il tutto con una serenità ed un sorriso che non lo hanno mai abbandonato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento