Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Arriva la Ribelle e il Ravenna FC cerca il primo successo nel derby

Tre pareggi e un successo della Ribelle nei quattro precedenti di campionato. Partita speciale per i tanti giallorossi che l’annata scorsa erano a Castiglione

Torna al Benelli la sfida del comune di Ravenna. Sette mesi dopo il match che chiuse lo scorso campionato, Ravenna e Ribelle si ritrovano di fronte (domani alle ore 14.30) per una gara che si affaccia con bella vista sui playoff. Oggi Mauro Antonioli e tutto il suo staff tecnico, il direttore tecnico Giorgio Screpis e i due giocatori Boschetti e Graziani, al rientro dal turno di squalifica, andranno all’assalto del loro recentissimo passato, da un lato con l’obiettivo di effettuare il sorpasso in classifica (oggi la Ribelle ha due punti di vantaggio) e dall’altro di far trovare al Ravenna la prima vittoria in campionato contro la squadra della frazione, visto che i quattro precedenti annoverano tre pareggi e un successo della Ribelle.

“L’annata vissuta alla Ribelle la ricordo e la ricordiamo con piacere - ammette mister Antonioli - è stata una stagione importante, positiva, ma ora siamo concentrati sul Ravenna e sulla partita che dovremo fare. Anche a Rovigo abbiamo dimostrato personalità, qualità, intensità e applicazione: le dobbiamo riproporre domani per provare a conquistare quella vittoria che i ragazzi meritano per tutto quello che stanno facendo. Il Ravenna non ha mai vinto in campionato contro la Ribelle? Speriamo sia questa la volta buona”. La Ribelle che sbarca al Benelli è appena reduce dalla prima sconfitta casalinga, che ha interrotto una serie positiva di 9 partite, e in trasferta ha raccolto più punti (14) rispetto alle gare casalinghe.

“La Ribelle ha cambiato molto in estate – spiega Antonioli – e si è ringiovanita, ma sta ripetendo il girone d’andata dello scorso anno, ed essendo stato lì so quanto sentano il derby col Ravenna e quanto ci tengano a fare bella figura in questa gara. Daranno il 110% delle loro possibilità. Dobbiamo calarci nella mentalità di questa partita ed essere pronti ad interpretare al meglio tutti i momenti di questa gara”. Che per i giallorossi significa anche l’ultima casalinga nel 2016: nei 4 precedenti confronti di fine anno del Ravenna FC figurano tre vittorie (contro Vallesavio, Progresso e Argentana) e un pareggio (col Romagna Centro). L’obiettivo è allungare la serie.

L’arbitro del match La direzione di gara di Ravenna-Ribelle è stata affidata a Giuseppe Repace di Perugia, che sarà assistito da Spremulli e Cavaliere di Torino. Al suo secondo anno di D, per il 23enne arbitro umbro, che nel suo percorso vanta uno stage nella Serie B australiana, domani sarà la 27ª partita di campionato, la terza insieme agli assistenti di Torino.

L’elenco dei convocati del Ravenna FC 1913

Portieri: Maddalena (’98), Spurio (‘98).
Difensori: Ferri (’99), Giacomoni, Lelj, Venturini (‘96), Voria (’96).
Centrocampisti: Ambrogetti, Ballardini, Boschetti (’97), Forte, Guagneli (’97), Rrapaj (’97), Selleri.
Attaccanti: Broso, Graziani, Innocenti, Luzzi (’97), Sabba (’98), Zhytarchuk (’96).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la Ribelle e il Ravenna FC cerca il primo successo nel derby

RavennaToday è in caricamento