menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, attesa per la sfida tra Faenza e Imola: derby che promette spettacolo

Gli stimoli non mancheranno soprattutto ai Raggisolaris che proprio contro Imola hanno perso l’unica partita in campionato

Sarà davvero alta la posta in palio che si contenderanno Rekico e Andrea Costa Imola nel derby in programma domani alle 18 al PalaCattani. Una sfida di alta classifica che promette scintille, con i faentini che cercheranno di allungare la striscia di vittorie consecutive arrivata a sei e gli imolesi che vorranno rialzare la testa dopo due ko consecutivi. 

Gli stimoli non mancheranno soprattutto ai Raggisolaris che proprio contro Imola hanno perso l’unica partita in campionato.

 Il 2021 non è iniziato nel migliore dei modi per l’Andrea Costa che ha perso tre delle quattro gare giocate. Soltanto il ko ad Oleggio del 6 gennaio ha visto una Imola sottotono, mentre quella a Rimini e in casa con Omegna (entrambe al supplementare) sono state figlie di diversi fattori, come ad esempio gli infortuni che da qualche settimana non stanno dando tregua a coach Paolo Moretti.

Contro Omegna non hanno giocato l’ala Giacomo Sgorbati (assente anche con la Rekico) e il pivot Francesco Quaglia (il suo recupero per domenica non è improbabile), ma nonostante tutto l’Andrea Costa ha sfiorato la vittoria come era già accaduto a Rimini, a conferma della forza del roster che è riuscito a sopperire alle assenze.

Tanti indizi che confermano il valore dell’Andrea Costa e di sicuro domenica avrà grande voglia di riscattarsi per ritrovare la vittoria in modo da riprendere la marcia verso la vetta.

Il miglior realizzatore dell’Andrea Costa è l’esperto playmaker Robert Fultz che viaggia a 12.3 punti di media, anima del gioco e leader del gruppo, seguito dalla guardia Davide Toffali con 11, dal capitano Jacopo Preti con 10.5 e dall’ala Marco Morara con 10.3, una delle rivelazioni della stagione e grande protagonista nel match d’andata con 16 punti. La difesa della Rekico dovrà avere un occhio di riguardo anche per la guardia Nunzio Corcelli, micidiale da tre punti, e per il playmaker Alessandro Bianchi. Molto interessante è anche la batteria di under che si è sempre ritagliata un ruolo importante durante la stagione quando chiamata in causa. Matteo Zanetti, ala del 2001, si è fatto valere con Omegna, mentre la guardia Alessandro Alberti (classe 2002) è una preziosa risorsa dalla panchina per dare ritmo e imprevedibilità al gioco. Completano il roster biancorosso il playmaker Luca Fazzi e la guardia Luca Franzoni, entrambi del 2002.

“La mia avventura all’Andrea Costa è iniziata tanti anni fa – spiega Nicola Calabrese, ala classe 2001, uno dei due ex di turno insieme a Manuele Solaroli – quando ero nell’Under 16. La società e i tifosi mi sono rimasti nel cuore, come molti compagni di squadra e tante persone con le quali ancora oggi sono in contatto. Con quella maglia inoltre ho debuttato in serie A2 nella stagione 2018/19 e in quella successiva sono venuto a Faenza. L’Andrea Costa è stata una tappa importante per la mia crescita sportiva e personale e non dimenticherò mai quel periodo. Domani sarà una bella gara anche e livello personale, perché ritroverò Fultz, Alberti, Franzoni e Zanetti con cui ho giocato. Mi aspetto una partita molto difficile, perché l’Andrea Costa è reduce da una sconfitta casalinga dopo un tempo supplementare e vorrà riscattarsi. Di sicuro troveremo una squadra agguerrita e non di certo in crisi, dato che nelle ultime settimane è riuscita a giocarsi le partite fino all’ultimo nonostante avesse molti giocatori infortunati. Dovremo essere concentrati e attenti per quaranta minuti, lavorando bene in difesa per contenere giocatori come Fultz, Corcelli e Preti che conoscono molto bene la categoria. Anche noi avremo tante motivazioni per riscattare la sconfitta dell’andata, un ko che ci ha fatto crescere e migliorare, ma questa volta faremo di tutto per vincere”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento