menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, è il giorno del derby: e l'OraSì intanto festeggia un "fiocco rosa"

A Ravenna, intanto, la vigilia del derby è stata allietata dalla nascita di Viola, secondogenita di Luca Gandini, centro dell’OraSì

E’ arrivato il giorno del derby di Romagna e sabato sera (20.30) il Pala De Andrè registrerà il tutto esaurito per l’anticipo del campionato di A2 Est tra OraSì e Unieuro. E’ un derby al quale, carta canta, arriva meglio in sede di risultati Forlì, che ha sempre vinto finora fuori casa e ha perso solo l’ultima delle cinque gare giocate, peraltro senza avere due giocatori a disposizione. A Ravenna, intanto, la vigilia del derby è stata allietata dalla nascita di Viola, secondogenita di Luca Gandini, centro dell’OraSì. A lui ed alla moglie Maria Luisa vanno le più sincere felicitazioni di tutto il Basket Ravenna.

L’OraSì arriva invece da una nettissima sconfitta ma solo tre giorni prima, sullo stesso parquet che la vedrà protagonista domani, aveva battuto con una grande prova quella Baltur che poi tre giorni dopo ha sconfitto una grande del campionato, cioè Treviso. Ravenna, quindi, è attesa a dare conferme di quella prestazione per cancellare definitivamente Udine e provare a vincere per il terzo anno consecutivo il derby sul terreno amico e davanti a quella tifoseria che sicuramente proverà a trascinarla, proprio come i tantissimi (600 almeno) in arrivo da Forlì faranno per l’Unieuro dell’ex Giachetti e di Lawson.

Ecco le parole di coach Andrea Mazzon alla vigilia dell’atteso match: “Un derby si gioca più a livello nervoso e di concentrazione che di sola tecnica, l’intensità in una partita così sarà certamente dettata dalla fisicità della difesa, dalla quale nessuna squadra può transigere. Ma non basterà la tenacia o la rabbia, perché se a tutto ciò non si aggiungono le scelte tattiche giuste non si farà certo strada. Mi aspetto un apporto importante da chi sta facendo più fatica in questo momento e una cattiveria agonistica che è fondamentale quando si incontra una squadra fortissima come Forlì, che ha un organico da primi posti e che è ad oggi ancora imbattuta in trasferta”.

L’ingresso dei tifosi ospiti è previsto dal lato est, quello cioè dalla parte del Centro Commerciale Teodora, a partire dalle 19.30. Presso quell’ingresso sarà anche attiva la vendita dei biglietti residui dei settori ospiti. Stesso orario è previsto anche per l’accesso dalla parte opposta dei sostenitori ravennati, che tuttavia avranno a disposizione presso la sede societaria di via della Lirica una prevendita anche domani mattina dalle 10 alle 13.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento