Basket, l'OraSì sostiene il progetto di beneficenza in Brasile

Sabato scorso nel prestigioso contesto di Villa Mentana a Classe, si è svolto il tradizionale evento di beneficenza organizzato dalla famiglia Mentana-Angeli in favore delle popolazioni brasiliane

Sabato scorso nel prestigioso contesto di Villa Mentana a Classe, si è svolto il tradizionale evento di beneficenza organizzato dalla famiglia Mentana-Angeli in favore delle popolazioni brasiliane della regione del Ceará. Da nove anni ormai infatti Licia Angeli, titolare dell’azienda Nanàn, si impegna, con la sua famiglia, a distribuire beni alimentari e di prima necessità a 95 famiglie del Cearà, regione del nord-est del Brasile. Ogni Natale inoltre, organizzano una festa con l’obiettivo di regalare attimi di felicità ad oltre 300 bambini delle favelas, ai quali vengono regalati capi di abbigliamento, materiale scolastico per permettere a tutti di imparare a scrivere la propria storia e giochi di tutti i tipi per ricordare ai bambini che a tutti è concesso sorridere e sognare.

Il Basket Ravenna è conosciuto certamente ai più per i risultati dell'OraSì in A2. Ma è anche un settore giovanile con quasi 500 atleti tra i quali sono rappresentate ben 15 diverse nazionalità. Proprio per questo l'evento di fine stagione si chiama "Basket Senza Confini", una festa che esalta la fratellanza e l'appartenenza e che fa vivere la diversità etnica come una grande risorsa. Spiega una nota: “Questi nostri valori si riscontrano anche nel clima sempre festante al palazzetto e se i nostri giocatori USA, come Singletary prima e Taylor Smith ora, si fermano con noi più stagioni (cosa rarissima nel basket), non è certo per la nostra forza economica, ma perché la nostra grande famiglia ha toccato loro il cuore. Proprio perché i valori di OraSì Ravenna sono questi, progetti come quello che Licia sta portando avanti da anni con coraggio e altruismo non possono non toccarci nel profondo e invitarci a offrire tutto il nostro supporto.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Consapevole di questo, Natalia Vianello, figlia del Presidente Roberto e da sempre impegnata con il Settore Giovanile del club, si è impegnata a fare da tramite per far sì che anche OraSì Ravenna possa avere un ruolo a sostegno di questo progetto. Sono stati proprio Natalia e Roberto Vianello a rappresentare la società sabato sera all’evento di Villa Mentana, con loro sul palco gli USA OraSì Derrik Marks e Taylor Smith, con la canotta da gioco numero “00” di Taylor, autografata da tutta la squadra, messa in palio per la raccolta benefica effettuata nella serata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento