Basket, per la Rekico è tempo di derby con il Cesena

La truppa di coach Serra affronterà domenica alle 18 al Palasport di Cervia i Tigers Cesena nella seconda giornata della Supercoppa del Centenario

Da Rimini a Cesena, è sempre tempo di derby per la Rekico. La truppa di coach Serra affronterà domenica alle 18 al Palasport di Cervia i Tigers Cesena nella seconda giornata della Supercoppa del Centenario. Una sfida che si preannuncia molto interessante sia per i precedenti tra le due formazioni (in tutti gli incontri non sono mai mancate le emozioni) sia perché la posta in palio sarà molto alta. Con una vittoria la Rekico resterebbe a punteggio pieno e manterrebbe la vetta della classifica, ma dovrà guardarsi dai cugini cesenati, perché dopo il ko all’esordio con Imola non potranno permettersi altri passi falsi. Non mancano dunque gli ingredienti per un incontro vibrante e proprio per questo motivo le due società hanno deciso di trasmetterlo in diretta streaming su You Tube con una doppia telecronaca curata da entrambi gli uffici stampa. Il link per assistere al match si può trovare sulla pagina Facebook dei Raggisolaris o nel sito.

La situazione nel girone G

Dopo la prima giornata di Supercoppa, Rekico Faenza e Andrea Costa Imola sono in testa con 2 punti, seguite da Cesena e Rimini con 0. Domenica alle 18 si giocano Cesena – Faenza e Rimini – Imola, mentre domenica 25 alle 18 sono in programma Imola – Faenza e Rimini – Cesena. Soltanto la prima classificata accede agli ottavi di finale.

L'avversario

Il derby con i Tigers Cesena è ormai diventato una classica della pallacanestro romagnola. La prima sfida è andata in scena nel settembre 2014 nel Trofeo Ferrari, sorta di coppa di lega per le formazioni di C Gold, e da quel giorno Raggisolaris e Tigers si sono affrontati in dieci occasioni tra C Gold, serie B e Coppa Italia di serie B con i cesenati che comandano 6-4. Domenica sarà quindi la prima volta in Supercoppa del Centenario. All’appuntamento Cesena arriva dopo il ko all’esordio in casa dell’Andrea Costa Imola per 74- 82 e dunque per restare in corsa per il passaggio del turno, saranno costretti a battere la Rekico. Sono tanti i volti nuovi in casa Tigers rispetto alla scorsa stagione. Oltre al confermatissimo coach Giampaolo Di Lorenzo ci sono infatti soltanto tre giocatori: la coppia di playmaker formata da Matteo Battisti, autore di 15 punti contro Imola, e da Emanuele Trapani (under classe 1999), e l’ala Gioacchino Chiappelli, ex di turno. Dal mercato sono arrivate le guardie Diego Terenzi, ottimo tiratore che all’esordio ha realizzato 22 punti, Stefano Borsato, esperto giocatore nello scorso campionato a Porto Sant’Elpidio, e Andrea Dagnello, ritornato a Cesena dopo una stagione a Padova. Sotto canestro invece i Tigers si sono rinforzati con il centro Leonardo Marini, ex Bisceglie, con l’ala grande Giacomo Dell’Agnello, figlio dell’allenatore Sandro e compagno di squadra lo scorso anno di Filippini a Vigevano, e con l’under Donato Tedeschi, classe 2001 del Ferrara Basket reduce dalla stagione in C Gold con Molinella. Altro under molto interessante è Nicolas Alessandrini, ala del 2001 cresciuto nella Vuelle Pesaro, con cui ha giocato nel campionato 2019/20 andando anche in molte occasioni in panchina. Oltre a Chiappelli, l’altro ex di turno è Riccardo Iattoni in maglia Tigers nel 2014/15, quando la società era ancora a Forlì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prepartita

“Anche con Cesena sarà un derby intenso e me lo immagino simile a quello con Rimini - afferma la guardia Filippo Testa -: dovremo quindi aspettarci di tutto. Affrontiamo una squadra con grandi qualità e che vorrà riscattare la sconfitta dell’esordio in Supercoppa e dunque troveremo giocatori molto agguerriti. Dovremo stare attenti alla loro fisicità, perché hanno un pivot come Marini che ha giocato anche in categoria superiore e il fatto che Dagnello venga impiegato da ala piccola, fa capire quante soluzioni tattiche abbiano. Attenzione poi a Terenzi, ottimo tiratore che ha esordito con 22 punti contro Imola, e a Borsato che ha grandissima esperienza. Questi sono soltanto alcuni giocatori di un roster che può puntare all’alta classifica. La chiave della partita? Per prima cosa dobbiamo divertirci, perché siamo un grande gruppo che in allenamento si diverte molto e questa è la nostra arma in più. Poi dovremo mettere in pratica ciò che abbiamo preparato durante la settimana e mostrare quella grinta che ci ha sempre contraddistinti in questi primi mesi della stagione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

  • Aggredita e picchiata: uomo in fuga nei campi, scattano le ricerche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento