menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Rekico a Milano contro una Urania in cerca di riscatto

Uno scontro che promette emozioni, perché si sfideranno la capolista del girone, confermatasi domenica scorsa in ottima forma, e una delle terze forze del campionato, intenzionata a guadagnare posizioni in classifica

Big match ad alta tensione per la Rekico, attesa sabato alle 20.45 nella tana della Super Flavor Milano, una delle maggiori candidate alla promozione in serie A2. Match che si disputerà al PalaIseo e che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dei Raggisolaris. Uno scontro che promette emozioni, perché si sfideranno la capolista del girone, confermatasi domenica scorsa in ottima forma, e una delle terze forze del campionato, intenzionata a guadagnare posizioni in classifica. Entrambe inoltre sono in corsa per un posto in Coppa Italia, a cui accederanno le prime due della classe al termine del girone d’andata. Come sempre la Rekico avrà al proprio seguito tantissimi tifosi che cercheranno di spingerla alla vittoria.

L'avversario

Giocatori d’esperienza e abituati a vincere i campionati che hanno come obiettivo quello di portare la Super Flavor Milano in serie A2. Basta guardare i nomi del roster per rendersi conto della forza del team lombardo, uno dei maggiori pretendenti al salto di categoria. Pur non avendo avuto un rendimento costante nelle prime undici giornate, la squadra è nel gruppo delle terze in classifica con 14 punti, a testimonianza di quanto debba soltanto trovare i migliori automatismi per diventare una protagonista del girone. Coach Davide Villa, alla seconda stagione sulla panchina meneghina, è ripartito da un nucleo consolidato di quattro giocatori, aggiungendone poi altrettanti, messisi in luce nelle ultime stagione in serie B.

I confermati sono lo storico capitano Andrea Paleari, ala\pivot da 12.2 punti di media, la guardia Andrea Negri, il centro Giacomo Eliantonio (10 punti di media per lui) e il playmaker Riccardo Santolamazza, giocatore d’ordine che ha anche un’ottima vena realizzativa come dimostrano gli 11.1 punti di media. Il mercato ha portato l’ala Giorgio Piunti, promosso nella scorsa stagione con Cento e già leader dell’Urania come dimostrano i 14.6 punti di media, la guardia Andrea Scanzi, nelle ultime due stagioni ad Orzinuovi dove ha vinto la serie B giocando poi in A2 e secondo miglior realizzatore di Milano con 12.9 punti, e il playmaker Alexander Simoncelli, ex Omegna (serie B). Il poker dei volti nuovi è completato da Davide Toffali, guardia classe 1998 nell’ultimo campionato in A2 all’Andrea Costa Imola, un under di grandi qualità. Gli altri under sono Luca Albique, centro del 1997, Jacopo Sedazzari, play del 2000 e Morgan Rashed, ala del 2002, tutti e tre prodotti del settore giovanile e Manuel Riva (’99), guardia reduce dall’esperienza in C Gold alla Libertas Cernusco. Urania Milano e Raggisolaris si sono affrontate soltanto due volte e i precedenti risalgono al campionato di serie B 2016/17: il bilancio è di una vittoria per parte.

Il prepartita

“L’Urania Milano è davvero una grande squadra completa in ogni reparto – sottolinea la guardia Flavio Gay – ed è destinata a salire posizioni in classifica visto il grande potenziale di cui dispone. Il terzo posto attuale credo sia dovuto al fatto che i giocatori si debbano ancora conoscere bene e trovare i migliori automatismi di gioco. Stiamo parlando di atleti che sono sempre stati i leader nelle rispettive squadre e ora devono soltanto calarsi in questa realtà. È difficile trovare il loro punto di forza, perché ne hanno davvero tanti. Restando nel mio ruolo, penso a Simoncelli, un playmaker davvero forte e talentuoso. Contro un simile avversario dovremo essere bravi ad interpretare la partita nella maniera giusta, bloccandolo in attacco e difendendo con grande intensità, aiutandoci in campo come abbiamo fatto contro Ozzano. Siamo molto motivati per centrare il nostro obiettivo che è la qualificazione alla Coppa Italia, un torneo a cui ho partecipato lo scorso anno con Barcellona. Nonostante sia uscito al primo turno, è stata una esperienza fantastica e stimolante, perché si sfidano le migliori otto squadre d’Italia del girone d’andata. Sarebbe stupendo che tra queste ci fosse anche Faenza”.

La Rekico ritornerà in campo domenica 23 dicembre alle 18 al PalaCattani contro la Pallacanestro Crema per poi concludere il girone d’andata con una doppia trasferta: domenica 30 dicembre alle 18 giocherà a Lecco e domenica 6 gennaio alle 18, sarà a Bernareggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento