Sport Faenza

Basket, Rekico pronta al derby con i Tigers per chiudere la stagione regolare

La formazione faentina ospite sul campo del Cesena per il recupero della decima giornata di campionato

Sarà un derby a chiudere la prima fase della stagione regolare della Rekico. Domani alle 18 i faentini saranno di scena in casa dei Tigers Cesena nel tredicesimo capitolo di questa lunga sfida iniziata nel 2014 in C Gold quando “le tigri” erano ancora a Forlì. Questo incontro sarà il recupero della decima giornata di campionato non disputatasi lo scorso 7 febbraio a causa di positività al Covid riscontrate in entrambe le squadre. Cesena - Rekico sarà in diretta streaming su LNP Pass.

Le due formazioni si sono già affrontate due volte in stagione, nel match di andata e in Supercoppa. All'andata fu una prova di forza della Rekico che superò i Tigers Cesena con un eloquente 79-61. Molto più equilibrata è stata la sfida di Supercoppa vinta 75-73 dai Tigers.

Una vera e propria rivoluzione in campo, in panchina e dietro alla scrivania per i Tigers Cesena che nelle ultime settimane hanno cambiato rotta, affidando la panchina a Davide Tassinari, il ruolo di direttore sportivo al cavallo di ritorno Gabriele Foschi e acquistando due giocatori nel reparto lunghi, entrambi under nati nel 1999: l'ala\pivot Pietro Agostini, a Cividale in serie B nella prima parte di stagione, e il pivot serbo Filip Pavicevic, arrivato da San Severo (serie A2), non disponibile però per la partita con la Rekico. Ha invece salutato Cesena l'ala Donato Tedeschi e non sembra essere l'unica delle partenze visti i rumors di mercato.

“Non siamo nel momento migliore ed è sotto gli occhi di tutti – spiega il capitano della Rekico Faenza Marco Petrucci -, ma questa situazione ci sta facendo avere una sorta di rabbia positiva che ci sta facendo trovare ancora più motivazioni per rialzare la testa il prima possibile e ritornare alla vittoria. Siamo davvero determinati e lo mostreremo in campo: ora pensiamo soltanto a lavorare, sperando di ritornare al completo il prima possibile. Con Cesena mi aspetto una gara molto fisica viste le sue caratteristiche come dimostrano Frassineti e Chiappelli che giocano da ala piccola. I Tigers sono davvero tosti ed infatti penso sia una partita sporca, nel senso buono del termine, e dovremo stare attenti per quaranta minuti. Abbiamo preparato questa gara molto bene e dobbiamo ritornare a difendere con la solita aggressività che avevamo fino a qualche settimana, perché se lo faremo, di conseguenza anche l’attacco girerà a meraviglia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Rekico pronta al derby con i Tigers per chiudere la stagione regolare

RavennaToday è in caricamento