Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Faenza

Basket, scontro playoff per Faenza: al PalaCattani arriva Crema

Sarà un vero e proprio scontro play off quello che andrà in scena domenica alle 18 al PalaCattani.

Sarà un vero e proprio scontro play off quello che andrà in scena domenica alle 18 al PalaCattani. Ospite della Rekico sarà la Pallacanestro Crema, ottava della classe con quattro punti di ritardo dai faentini e decisa a rialzare la testa dopo l’inaspettato scivolone casalingo contro Sestu dell’ultima giornata. Anche i Raggisolaris avranno grande voglia di riscattare il ko a Desio e soprattutto il match dell’andata terminato 65-62 in favore di Crema, con la tripla del supplementare di Casadei finita sul ferro all’ultimo secondo. Tanti sono dunque gli ingredienti che rendono questo match imperdibile ed infatti è atteso il pubblico delle grandi occasioni con i tifosi manfredi pronti a farsi valere come sempre.

L’AVVERSARIO La Pallacanestro Crema sta confermando sul campo di essere una delle candidate ai play off, anche se durante la stagione ha avuto qualche passo falso di troppo, come dimostra la marcia casalinga di 6/10 e quella esterna di 4/10. Il roster di coach Massimiliano Baldiraghi ha comunque qualità ed esperienza in ogni reparto, con tanti uomini abituati alla categoria. Il miglior realizzatore è il play/guardia Davide Liberati, giocatore da 15 punti di media, seguito dall’ala Thomas De Min con 11.8, e dai playmaker Daniele Manuelli e Marco Pasqualin, entrambi con 10 punti di media ad incontro. Di grande impatto è pure il capitano Pietro Del Sorbo, ma attenzione pure al pivot Davide Bozzetto e alle ali Luca Tardito e Alessandro Petronio. Completano il roster l’ala Davide Bovo e la guardia Lorenzo Nicoletti. In questa stagione la Pallacanestro Crema ha deciso di abbandonare i soliti colori sociali e il main sponsor, vestendo una canotta rosa con il logo #noallaviolenzacontroledonne, per sposare la campagna di sensibilizzazione riguardante la violenza sulle donne. Per ogni punto segnato in campionato, la società devolverà all’associazione 10 euro. 

IL PREPARTITA “La partita con Crema sarà dura e spigolosa – sottolinea il playmaker Marco Perin – e proprio come all’andata ci sarà da lottare per tutti i quaranta minuti. Per questo motivo sarà necessario avere sempre alta l’intensità e restare sempre uniti anche nei momenti più difficili, giocando di squadra come abbiamo fatto tante volte durante la stagione. A Desio invece siamo stati sovrastati sin dal primo minuto e questo non deve più capitare. Crema ha un organico composto da giocatori molto esperti e ad ogni partita riesce ad avere un protagonista differente, proprio come accade da noi. Tra i singoli bisognerà fare particolare attenzione a Liberati, grande realizzatore che dovrà essere marcato molto bene per evitare che segni una ventina di punti, a De Min e al capitano Del Sorbo decisivo all’andata. Guardando la classifica, questo incontro sarà determinante per la nostra corsa ai play off: per vincerlo dovremo sfruttare il fattore campo e il nostro grande pubblico, che ancora una volta sarà la nostra arma in più”.

PROSSIMO TURNO Domenica 26 febbraio la Rekico farà visita alla Tramarossa Vicenza (ore 18.30). Domenica 12 marzo, dopo la sosta per la Coppa Italia, i faentini ritorneranno al PalaCattani per affrontare la Rucker San Vendemiano (ore 18).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, scontro playoff per Faenza: al PalaCattani arriva Crema

RavennaToday è in caricamento