rotate-mobile
Sport Faenza

Basket serie B, Donadoni a fil di sirena manda in orbita la Rekico

La Rekico ritornerà in campo domenica 18 dicembre alle 18 in casa della Gimar Basket Lecco nella tredicesima giornata del girone d’andata.

Un buzzer beater di Donadoni regala la quinta vittoria consecutiva alla Rekico per 79-78 contro una mai doma Urania Milano, uscita dal campo tra gli applausi. Con questa vittoria Faenza chiude il 2016 con un 6/6 casalingo e dimostra ancora una volta di avere grinta e carattere da vendere, avendo compiuto una grande rimonta senza Penserini, Benedetti e Perin. La Rekico ritornerà in campo domenica 18 dicembre alle 18 in casa della Gimar Basket Lecco nella tredicesima giornata del girone d’andata. Il dodicesimo turno in casa della Co.Mark Bergamo lo disputerà mercoledì 21 dicembre alle 21, posticipo richiesto dai lombardi per indisponibilità del campo da gioco nella giornata di domenica 11 dicembre, data nella quale era stato fissato il match in un primo momento.

LA PARTITA - Il match inizia con una tripla di Casadei da oltre dieci metri e si capisce subito che la Rekico nel primo quarto avrà la mano calda. I faentini mettono a referto 26 punti toccando anche il massimo vantaggio di 9 lunghezze (15-6), ma al primo riposo Milano è ancora in scia sul 21-26. Faenza macina gioco e punti colpendo in velocità e proprio quando arriva il massimo vantaggio di 11 punti, 40-29, ecco il black out. L’attacco inizia a non trovare il canestro e Milano acquista fiducia affidandosi a Paleari che con 9 punti consecutivi porta i suoi sotto 41-43 all’intervallo. L’inerzia resta poi nelle mani dell’Urania cinica nel trovare il primo vantaggio del match con due triple consecutive di Bartoli e Gorla per il 52-54. Faenza non riesce a reagire e pare a corto di fiato e di lucidità sotto 57-67 al 32’ dopo la tripla di Ingrosso. L’effetto PalaCattani però permette di compiere l’ennesima impresa. Piano piano la Rekico riordina le idee iniziando a difendere con grande attenzione e ad attaccare al meglio. Pini e Casadei affilano le armi dai 6,75 regalando il 71-71 a 1'30’’ dalla fine, riaprendo così il match. Il finale è al cardiopalma: Maccaferri segna due liberi poi Faenza si dimentica di Paleari ed è 76-76. Iattoni fa 1/2 dalla lunetta, Ferrarese 2/2 e a 3’’ la Rekico si ritrova sotto 78-77 e con palla in mano. Il possesso è affidato a Maccaferri che sbaglia da sotto, ma Donadoni è lestissimo a catturare il rimbalzo e con un sottomano rovesciato a fil di sirena fa esplodere di gioia il PalaCattani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket serie B, Donadoni a fil di sirena manda in orbita la Rekico

RavennaToday è in caricamento