menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket serie B, i Raggisolaris Faenza ospiti di una Rimadesio in caduta libera

Una trasferta insidiosa per i faentini, che non devono farsi illudere dalla classifica, che vede Desio all’ultimo posto e in serie negativa da quindici partite.

A poco più di una settimana dalla vittoria ad Olginate, la Rekico ritorna in Lombardia, ospite della Rimadesio Desio, match in programma domenica alle 18. Una trasferta insidiosa per i faentini, che non devono farsi illudere dalla classifica, che vede Desio all’ultimo posto e in serie negativa da quindici partite. Nonostante i risultati infatti i lombardi hanno sempre tenuto testa alle avversarie, cadendo spesso nei minuti finali. La partita sarà trasmessa in diretta sul canale YouTube ufficiale dei Raggisolaris.

L'avversario

Mai fidarsi della classifica. La Rimadesio Desio, ultima della classe con un ruolino di marcia di quindici sconfitte consecutive (non vince da un girone intero ovvero dal 4 novembre contro i Tigers Cesena), ha numeri negativi, ma non certo un potenziale da sottovalutare. In questi mesi il club lombardo ha vissuto momenti difficili, cambiando a metà gennaio l’allenatore e affidando la panchina al vice Gabriele Ghirelli, vedendo la partenza di due giocatori (Francesco Villa e Andrea Valentini) e l’arrivo del playmaker Andrea Tommei (ex Domodossola, serie B), subito calatosi in questa nuova realtà segnando 13.7 punti di media nelle sei gare giocate. Altro nuovo acquisto è Matteo Bassi, guardia classe ’97 arrivato dalla Nuova Pallacanestro Vigevano (serie B girone A), che ha debuttato con la maglia dell’Aurora nel precedente turno di campionato. A tenere alta la guardia della Rekico dovranno essere soprattutto le recenti prestazioni di Desio, perché molte sconfitte sono arrivate negli ultimi minuti di gioco. Il giocatore di punta della Rimadesio è Daniel Perez, guardia classe 1997 di talento e dal fisico esplosivo, miglior realizzatore dei suoi con 14.9 punti di media, seguito da Giovanni Lenti con 14 punti, uno dei migliori centri del girone. Sempre pericolosa è anche l’ala Simone Fiorito, micidiale nel tiro da tre, mentre l’ala Olivier Giacomelli e il figlio d’arte Xavier Brown sono giocatori di sicuro affidamento. Un elevato minutaggio nelle rotazioni lo hanno anche il lungo Matteo Beretta (classe 1999) e il playmaker Paolo Busetto. 

I precedenti

I precedenti tra Raggisolaris e Pallacanestro Desio sono 4 e il bilancio è in perfetto parità, con entrambe che hanno sempre vinto davanti al pubblico amico. L’ex di turno è Carlo Fumagalli a Desio nella stagione 2017/18 in serie B.

Il prepartita

“La gara ad Olginate ci è servita per dare risposte a tutte le nostre avversarie – spiega la guardia Mattia Zampa -: volevamo far capire a tutti che non eravamo la squadra delle ultime settimane e così abbiamo giocato una buona partita con grande determinazione e lucidità. Siamo stati bravi nel trovare nuove soluzioni offensive attaccando il canestro e giocando in post basso, non ricorrendo soltanto al tiro da tre come era accaduto in altre occasioni. Dal punto di vista personale sono contento della mia prestazione e molto stimolato dall’essere passato a giocare nel ruolo di guardia e di portatore di palla: sto lavorando molto per calarmi in questa nuova realtà al meglio. Ora dobbiamo dare continuità ai risultati, affrontando nella maniera migliore la trasferta a Desio, match non certo scontato. Pur se non vincono da molto tempo, stanno tirando con buone percentuali e molte volte sono stati sfortunati perdendo negli ultimi minuti. Giocando senza pressione e con la mente libera possono mettere in difficoltà qualsiasi avversario e anche in casa di Cesena lo hanno dimostrato. Rispetto all’andata non dipendono soltanto da Perez, perché hanno trovato tante nuove soluzioni tattiche. Bisognerà quindi essere attenti e concentrati”. La Rekico ritornerà in campo domenica 24 febbraio alle 18 in casa contro la Tramarossa Vicenza, ultimo turno di campionato prima della Coppa Italia, in programma da venerdì 1 a domenica 3 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento