Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Basket serie B, la Rekico mantiene inviolato il PalaCattani: anche Ozzano cede il passo

La seconda fase dei faentini si concluderà a Chiusi, recupero che deve essere messo ancora in calendario

Un fortino chiamato PalaCattani. La Rekico mantiene inviolato il proprio campo nella seconda fase, conquistando contro Ozzano la quarta vittoria in altrettante gare disputate. Le ultime due partite della stagione regolare saranno in trasferta a San Miniato e a Chiusi dove in palio ci saranno punti preziosi per ottenere un piazzamento che può oscillare dal terzo al sesto posto. Tutto potrà dunque accadere nei prossimi ottanta minuti, ma una cosa è certa: i Raggisolaris si presentano alla volata decisiva della stagione nella migliore condizione fisica e mentale possibile, potendosi giocare al meglio tutte le loro chance. Lo si è visto anche contro Ozzano dove la difesa e la solita intensità messa da tutto il gruppo hanno permesso di domare un avversario che aveva sempre brillato nelle partite precedenti.

La Rekico parte però con il freno a mano tirato e produce soltanto quattro punti nei primi sette minuti. L’agonismo non manca, ma il canestro non arriva da entrambe le parti ed infatti al primo riposo Ozzano conduce 12-11. Poi arriva la svolta. Coach Serra trova l’antidoto alla sterilità offensiva, ovvero la migliore circolazione di palla, e i frutti si vedono in pochi minuti. Anumba segna sette punti consecutivi, Filippini sotto canestro è una sentenza e i frombolieri segnano dalla lunga distanza, con capitan Petrucci che realizza la sua terza tripla del primo tempo allo scadere per il 34-22. Il resto lo fa la difesa, perfetta nell’arginare Bertocco lasciato a 18 punti di cui 9 dalla lunetta, concedendone ad Ozzano soltanto dieci in tutto il secondo quarto.

L’allungo decisivo arriva nel terzo periodo con il “Festival della tripla” della Rekico. Ad aprire le danze è Testa poi Rubbini ne segna tre consecutive, recuperando ancheiun pallone d’oro, facendo volare i faentini sul 48-33. Anche Pierich mette la sua firma (55-34) e così grazie al gioco corale i Raggisolaris arrivano al 30’ avanti 62-41. Ozzano ha il merito di non mollare, ma il match non si riapre e la Rekico può gestire il vantaggio in tranquillità fino alla sirena finale.

La Rekico scenderà nuovamente in campo domenica alle 18 a San Miniato poi recupererà sabato 8 maggio alle 18 il match in casa di Chiusi (quarto turno della seconda fase). Nel week end del 15/16 maggio inizieranno invece i play off. La seconda fase dei faentini si concluderà a Chiusi, recupero che deve essere messo ancora in calendario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket serie B, la Rekico mantiene inviolato il PalaCattani: anche Ozzano cede il passo

RavennaToday è in caricamento