Basket, soffia il vento dell'est sulla Rekico: il primo nuovo 'assunto' è Dimitri Klyuchnyk

Giocatore di grande impatto fisico grazie ai suoi 210 cm, Klyuchnyk non è soltanto un ottimo rimbalzista, ma anche un buon tiratore

Soffia il vento dell’Est sulla Rekico. Il primo volto nuovo della stagione 2019/20 è Dimitri Klyuchnyk, pivot ucraino ma di formazione italiana, nello scorso campionato alla Sinermatic Ozzano in serie B. Un giocatore che ha fatto molto male ai Raggisolaris soprattutto nella gara di ritorno vinta 78-75 dagli emiliani, con il centro che ha segnato ben 22 punti.

Giocatore di grande impatto fisico grazie ai suoi 210 cm, Klyuchnyk non è soltanto un ottimo rimbalzista, ma anche un buon tiratore come dimostrano i 10.9 punti di media a partita al suo esordio nel terzo campionato nazionale. Nato a Lviv in Ucraina il 28 agosto 1994, Klyuchnyk inizia la sua carriera cestistica in Italia nell’Aquila Trento a 17 anni, società in cui milita in DNG nel 2012/13 dividendosi grazie al doppio tesseramento con il Basket Pergine in serie C Regionale. Nella stagione successiva si trasferisce all’Europa Bolzano in serie D, dove vince il campionato meritandosi la conferma: nel 2014/15 gioca in C Regionale con il club bolzanino poi passa all’Unione Basket Padova, debuttando in C Gold, torneo che lo consacra nella pallacanestro italiana. Nel 2016/ 17 si trasferisce al Fiorenzuola Basket nella C Gold dell’Emilia Romagna dove rimane due anni, sfiorando la promozione in serie B. Nel 2017/18 perde la finale play off contro Ozzano, club che lo ingaggia per il suo ritorno in serie B, trovando in Klyuchnyk uno dei protagonisti di una annata conclusasi con la salvezza diretta. Dopo tanti anni in Emilia, Dimitri si trasferisce in Romagna ed è pronto alla sua nuova avventura con la Rekico.

Klyuchnyk è il secondo ucraino a vestire la canotta dei Raggisolaris dopo Vyacheslav Zytharyuk, a Faenza dal 2012 al 2015. “Faenza è una società seria che ha mostrato grande interesse nei miei confronti anche nella scorsa stagione – sottolinea Klyuchnyk – e sono contento di aver sentito così tanto affetto da parte dei dirigenti. Probabilmente a convincerli è stata la partita di ritorno dell’ultimo campionato ad Ozzano, dove ho segnato 22 punti… A parte gli scherzi, sono orgoglioso di giocare in un club molto ambizioso che sta crescendo stagione dopo stagione, ottenendo ottimi risultati: il mio obiettivo è di portare la Rekico più in alto possibile. Inoltre potrò giocare davanti ad un pubblico caldo e affiatato, che segue sempre la squadra in casa e in trasferta e questo sarà uno stimolo ulteriore. Per caratteristiche tecniche mi ritengo un pivot moderno, che oltre a catturare rimbalzi e a segnare da sotto, tira anche da tre. Mi piace molto giocare il pick&roll e il pick&pop, mettendomi sempre al servizio dei compagni. Devo ancora migliorare tanto e credo che l’esperienza a Faenza possa farmi crescere, grazie anche ad un allenatore preparato come Friso”.

Molto contento dell’acquisto è anche il general manager Andrea Baccarini, messosi subito al lavoro per costruire il roster della prossima stagione. “Klyuchnyk è un giocatore che avevamo sotto osservazione da tempo – sottolinea – e riteniamo possa essere la pedina giusta per il gioco di Friso. È un atleta che abbina grande impatto fisico alla velocità di esecuzione, caratteristiche che gli hanno permesso di disputare una stagione più che positiva nonostante fosse al debutto in serie B. Questo è il nostro primo acquisto e non abbiamo fretta di accelerare il mercato, perché come sempre vogliamo ponderare ogni decisione: la grande soddisfazione è che molti giocatori chiedono di venire a Faenza, a testimonianza dell’ottimo lavoro fatto in questi anni”.

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Scuole medie: ecco l'elenco degli istituti secondari di I grado del comune di Ravenna

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

  • Scontro frontale tra auto: tre feriti, grave un trentenne

  • La vittoria sulla malattia, il cantante "Titta" annuncia: "Sono guarito"

Torna su
RavennaToday è in caricamento