rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Basket

Sconfitta per l'OraSì che cade sul campo di Udine

Ravenna non riesce a ribaltare il pronostico e cade sul campo dell'Old Wild West: finisce 73-62

Non riesce a ribaltare il pronostico l’OraSì Ravenna, che cede per 73-62 sul parquet dell’Apu Old Wild West Udine. Dopo un ottimo primo tempo difensivo, i giallorossi, che perdono Bartoli nei primi minuti per un colpo al dito, pagano una serata storta al tiro, mentre i padroni di casa, nonostante alcune assenze, fanno valere la grande profondità e fisicità del loro roster.

Non bastano i 17 punti di Kendall Anthony e la doppia cifra (11) di Bonacini, Ravenna perde la battaglia a rimbalzo 40 a 29 e subisce il parziale decisivo nel terzo quarto, quando si disunisce dopo una serie di errori su tiri ben costruiti. Ora per l’OraSì occhi puntati sul big match del Pala De Andrè, fra 7 giorni, contro la Fortitudo Bologna.

La partita

Alla palla a due Coach Lotesoriere conferma Bartoli in quintetto con capitan Musso, Anthony, Bonacini e Petrovic. Difese sugli scudi già in avvio, con Udine che mette tanta fisicità e si porta avanti 6-0 dopo 3’. Bartoli segna i primi due punti giallorossi, ma nel farlo si infortuna. Ravenna piazza comunque un parziale di 2-11 con la tripla di Anthony e i canestri di Bonacini e Petrovic per l’8-11. L’Apu ribalta la situazione sul 16-13, prima che il tap-in di Oxilia fissi il punteggio del primo quarto sul 16-15.

In apertura di secondo periodo la tripla di Giordano vale il 16-18, ma sono le difese che continuano a essere le protagoniste della gara, con il punteggio che resta fermo fino al quarto minuto. Udine alza le sue percentuali al tiro, prima contro-sorpassa (19-18) e poi allunga con la tripla di Monaldi per il 27-22. I padroni di casa toccano il +7 sul 29-22, la tripla di Petrovic tiene a contatto l’OraSì sul 29-27, ma allo scadere il canestro e fallo di Gentile manda le squadre al riposo sul 32-27.

Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti sbagliano tanti buoni tiri, mentre Udine comincia a trovare ritmo e scappa fino al +11 sul 38-27. Le triple di Musso e Bonacini tengono Ravenna attaccata alla gara (40-33), ma i giallorossi commettono qualche palla persa di troppo e la fuga dell’Apu si concretizza nella seconda parte del quarto, con la tripla di Antonutti per il 52-39 e il canestro allo scadere di Gentile per il 54-40.

Nel quarto periodo l’OraSì prova ad alzare l’intensità difensiva, ma la tripla di Gaspardo vale il 57-42. Bonacini suona la carica firmando uno 0-5 che tiene aperte le speranze ravennati, ma Udine piazza la zampata decisiva trovando il massimo vantaggio sul 66-49. Negli ultimi minuti spazio ai giovanissimi per entrambe le squadre, con il punteggio finale che dice 73-62 in favore dei padroni di casa (basketravenna.it).

Il tabellino

Apu Old Wild West Udine – OraSì Basket Ravenna 73-62 (16-15, 32-27, 54-40)

Udine: Gentile 9, Palumbo 2, Antonutti 6, Gaspardo 19, Briscoe ne, Fantoma 2, Dabo, Esposito 13, Nobile 4, Pellegrino 6, Monaldi 12. All.: Carlo Finetti. Ass.: Gabriele Grazzini.

Ravenna: Anthony 17, Giordano 8, Musso 5, Bartoli 2, Oxilia 4, Vrankic 4, Onojaife 2, Galletti, Petrovic 9, Bonacini 11. All.: Alessandro Lotesoriere. Ass.: Roberto Villani, Giovanni Piastra.

Arbitri: Enrico Boscolo di Chioggia (VE), Francesco Terranova di Ferrara e Chiara Maschietto di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta per l'OraSì che cade sul campo di Udine

RavennaToday è in caricamento