rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Basket

Basket femminile Serie A1, settimo ko consecutivo per la E-Work Faenza

Le ragazze di Coach Ballardini lottano con coraggio e determinazione ma al PalaBubani vince il Fila San Martino di Lupari

Ancora una sconfitta, la nona complessiva, la settima di fila per la E-Work Faenza Basket Projetc che, al PalaBubani, contro l'ottimo Fila San Martino di Lupari cede 65-76.

Le ospiti partono benissimo con un convincente 12-29 dopo il primo quarto e non si guardano più indietro, con Faenza che pur opponendo la solita, dominante, Kunaiyi-Akpanah (20+19) fatica a tenere il passo.

San Martino, dal canto suo, va in doppia cifra con tutto il quintetto, guidato sapientemente dalla solita Milazzo, 19 punti in una vittoria che lancia sempre più San Martino all'interno della zona Playoff.

La partita - San Martino parte subito bene, portandosi sul 3-6 con Pastrello dopo 2'. Faenza risponde col gioco da tre punti di Kunaiyi-Akpanah, ma l'attacco giallonero gira che è un piacere: Washington, Pastrello e Milazzo fanno salire il punteggio sul 6-13 dopo 4'.

Nel primo quarto ci sono già sei marcatrici diverse tra le giallonere, che in difesa stringono le maglie e recuperano palloni: Milazzo e Dedic fanno scollinare il vantaggio oltre la doppia cifra, e poi al 9' il contropiede di Verona fa toccare il +15 sul 10-25. A fine primo quarto sono ben 29 i punti realizzati dalle Lupe, che tirano con un ottimo 11/18 dal campo e conducono di 17 lunghezze.

Faenza prova a mettersi in ritmo con la tripla di Policari, che poco dopo restituisce alle sue il -10. Dopo il grande primo quarto offensivo, ci mettono più di 3' le ospiti a sbloccarsi nel secondo, ma lo fanno con un bel gioco da tre punti di Kaczmarczyk. Washigton fa nuovamente +15 poco dopo.

Ma dall'altra parte le triple in rapida sequenza di Hinriksdottir e Cupido, per il 27-36 del 16', galvanizzano le padrone di casa. Si procede a strappi, e nel finale è ancora il Fila a irrobustire il proprio margine: a chiudere il primo tempo è la bomba di Milazzo, la quale da otto metri sulla sirena infila il 34-48.

Si riparte col bel canestro di Dedic allo scadere dei 24", e poi la tripla di Washington consente di toccare il massimo vantaggio dell'incontro alle giallonere, sul 34-53. In casa E-Work intanto si sblocca Davis, e i rimbalzi in attacco (Kunaiyi-Akpanah, già in doppia doppia a metà gara, chiuderà con un pazzesco 20+19) consentono alle padrone di casa di sfruttare tanti secondi possessi.

E così Faenza si riavvicina ancora, al 28' dalla lunetta Davis trova il -9: 49-58. Dedic però risponde con due bei canestri, che mandano le squadre all'ultima pausa sul 49-62.

Nessuno vuole mollare di un centimetro, e tra un botta e risposta il margine rimane costante in avvio di quarto periodo. Le padrone di casa devono purtroppo giocare gli ultimi minuti senza Moroni, per uno sfortunato colpo alla schiena a rimbalzo, ma anche San Martino è costretta a rinunciare temporaneamente a Washington. Intanto un altro 4-0 firmato Dedic vale il 56-70 a 6' dalla fine, e il Fila sembra vedere il traguardo.

La palla però pesa, e nel finale la E-Work si riavvicina, ritrovando il -6 con Policari (64-70) quando mancano poco più di 2' alla fine. Preziosa a quel punto la tripla allo scadere dei 24" di Verona, che lancia finalmente la volata alle Lupe: finisce 65-76, e sono altri due punti preziosi per Russo e compagne.

Il tabellino di E-Work Faenza - Fila San Martino di Lupari 65 - 76 (12-29, 34-48, 49-62, 65-76)

E-WORK FAENZA BASKET PROJECT: Franceschelli, Kunaiyi-Akpanah* 20 (7/12 da 2), Moroni*, Cupido 7 (1/8, 1/3), Policari 17 (5/9, 2/4), Georgieva, Hinriksdottir* 6 (0/3, 2/5), Baldi* 2 (1/2, 0/1), Niedzwiedzka NE, Egwoh, Davis* 13 (4/5 da 2) Allenatore: Ballardini S.

Tiri da 2: 18/43 - Tiri da 3: 5/18 - Tiri Liberi: 14/18 - Rimbalzi: 41 12+29 (Kunaiyi-Akpanah 19) - Assist: 9 (Davis 4) - Palle Recuperate: 8 (Hinriksdottir 3) - Palle Perse: 19 (Hinriksdottir 4)

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Washington* 11 (4/9, 1/1), Guarise NE, Verona 7 (2/4, 1/2), Milazzo* 19 (3/6, 3/5), Ianezic, Pastrello* 12 (2/4, 0/2), Russo, Kaczmarczyk* 11 (4/7, 0/2), Arado, Dedic* 16 (6/12 da 2) Allenatore: Serventi L.

Tiri da 2: 21/44 - Tiri da 3: 5/13 - Tiri Liberi: 19/20 - Rimbalzi: 31 3+28 (Washington 7) - Assist: 9 (Pastrello 2) - Palle Recuperate: 10 (Washington 3) - Palle Perse: 17 (Milazzo 5)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket femminile Serie A1, settimo ko consecutivo per la E-Work Faenza

RavennaToday è in caricamento