rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Basket

Basket, un'altra big al PalaCattani: ma i Raggisolaris vogliono ritrovare la vittoria

I neroverdi vogliono tornare alla vittoria davanti al loro pubblico

I Raggisolaris affrontano un’altra big del campionato. Dopo Rimini e Roseto, è la volta della Kienergia Rieti degli ex Testa e Tiberti che arriverà al PalaCattani domenica alle 18.00, match che si preannuncia intenso e combattuto. I laziali sono nel gruppo delle prime della classe con tre vittorie conquistate in quattro gare.

L’AVVERSARIO - La Kienergia Rieti è l’unica formazione del girone C ad essere retrocessa dalla serie A2, categoria che vuole riconquistare il prima possibile. Per raggiungere questo obiettivo, la dirigenza ha puntato su giocatori di valore ed esperienza tra i quali spiccano gli ex di turno Filippo Testa ed Edoardo Tiberti, affidando la panchina a Gabriele Ceccarelli. 

Altri elementi chiave della Kienergia Rieti sono l’ala Marco Timperi, salito in serie A2 con Orzinuovi nel 2018/19 insieme a Siberna, miglior realizzatore dei suoi con 13.8 punti di media e il playmaker Michele Antelli, che viaggia a 12.3 punti. Esperienza, pericolosità offensiva e solidità sotto canestro arriva da un trio che da anni milita in B, formato da Giorgio Broglia, ala con molti tornei sulle spalle e tanti campionati vinti, dall’ala\pivot Francesco Papa, salito in A2 a giugno con Fabriano, e dalla guardia Maurizio Del Testa, ex Omegna e da anni gioca in squadre che puntano al salto di categoria.

Il reparto under è formato da Milos Vujanas, ala del 2002, e dalle guardie classe 2003 Gabriele Buccini e Davide Frizzarin, Non ci sarà il play 20enne Matteo Franco, alle prese con un problema muscolare che lo terrà lontano dal campo per qualche settimana.

Rieti è una delle tante formazioni in vetta al girone con 6 punti, frutto delle vittorie casalinghe con Teramo e Senigallia e del successo esterno a Roma. L’unico ko è arrivato a Imola.

IL PREPARTITA-  “Rieti è una buonissima squadra ben allenata da un coach esperto come Ceccarelli – spiega Iacopo Monteventi, secondo assistente allenatore -. Ha giocatori che spingono molto in contropiede e che sono bravi a prendere vantaggi nei primi secondi dell’azione per poi tirare da dentro l’arco che da tre punti. Nel reparto esterni hanno infatti due tiratori come Testa e Del Testa che prediligono la soluzione da tre punti, mentre Timperi e Antelli attaccano bene il ferro. Inoltre sono anche bravi a prendersi dei vantaggi spalle a canestro con lunghi d’esperienza come Papa, Broglia e Tiberti e a catturare molti rimbalzi offensivi trasformandoli in secondi tiri. Dovremo quindi cercare di limitare le loro caratteristiche individuali per disputare una buona partita. Siamo pronti e davvero determinati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, un'altra big al PalaCattani: ma i Raggisolaris vogliono ritrovare la vittoria

RavennaToday è in caricamento