rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Basket

Serie B: La Blacks in trasferta a Piacenza per chiudere la settimana di fuoco

La trasferta in casa della Bakey Piacenza, chiude una settimana di fuoco per i Blacks, chiamati ad una grande prestazione per centrare la vittoria che manca da due giornate

La trasferta in casa della Bakey Piacenza, match in programma domani alle 18, chiude una settimana di fuoco per i Blacks, chiamati ad una grande prestazione per centrare la vittoria che manca da due giornate. Il giovane gruppo emiliano sta stravolgendo ogni pronostico disputando una grande stagione ed infatti su quel campo ha fino ad ora vinto soltanto la capolista Rieti.

Il match si giocherà al Palasport Franzanti e sarà trasmesso in diretta streaming a pagamento su LNP Pass.

L’AVVERSARIO - La Bakery Piacenza è una delle rivelazioni del girone C, capace di stazionare nelle prime posizioni sin da inizio campionato, nonostante abbia vissuto un’estate difficile e all’insegna dei cambiamenti. La scomparsa dello storico patron Marco Beccari a marzo ha spinto la società a lasciare la serie A2 e a scendere in B (operazione avvenuta grazie alla cessione del vecchio titolo sportivo e all’acquisizione di uno nuovo nel terzo campionato nazionale) puntando soprattutto sul suo ottimo settore giovanile, tanto che si pensava che il roster fosse composto soltanto da under. La dirigenza ha invece allestito una squadra competitiva nonostante la giovane età capace di ottenere sette vittorie in undici gare tra cui quelle con Fiorenzuola e Senigallia, smentendo i pronostici di coloro che la vedevano destinata al fondo della classifica.

La guida tecnica è stata affidata a Marco Del Re, tecnico esperto che nella scorsa stagione ha condotto in finale play off di C Gold la Gema Montecatini, mentre in campo la guida è il centro Alessandro Cecchetti, classe 1991 ex Vicenza (serie B), sorta di chioccia del gruppo e miglior realizzatore dei piacentini con 17.3 punti di media a partita. Di grande impatto sono anche le guardie\ali Simone Angelucci (13.1 punti di media), compagno di squadra di Voltolini nella Sangiorgese nella scorsa stagione, e Gabriele Berra, sceso dall’A2 dove giocava a San Severo e terzo realizzatore degli emiliani con 12.5 punti di media. Sempre nel reparto esterni è arrivato Mattia Coltro, reduce dal campionato a Salerno (serie B). Molto interessanti sono anche le ali Umberto Livelli (da Fiorenzuola, serie B) e Kiril Korsunov (ex Montegranaro, serie B), buoni tiratori dalla lunga distanza, mentre sotto canestro c’è la fisicità di Riccardo Agbortabi, ex Formia (serie B). A questi sei nuovi acquisti sono stati affiancati quattro ragazzi del settore giovanile che facevano già parte del roster della Bakery in A2: il playmaker Stefano Carone (classe 2004), il play\guardia Samuele Ringressi (2004), la guardia Zakaria El Agbani (2001) e l’ala Matteo Balestra (2003). A metà novembre la dirigenza è uscita dal contratto con la guardia Eric Visentin, ancora alle prese con problemi fisici dopo aver saltato tutta la scorsa stagione per un infortunio al ginocchio. L’ex di turno è Sebastian Vico che nella stagione 2020/21 ha centrato con Piacenza la doppietta promozione in serie A2 e Coppa Italia. Quella di domenica sarà la settima sfida tra Bakery e Raggisolaris: a condurre sono i piacentini 4-2.

IL PREPARTITA - “La Bakey Piacenza sta disputando una grande stagione – sottolinea coach Luigi Garelli - e ha sempre occupato le prime posizioni, smentendo i pronostici estivi. Ha una squadra con una età media abbastanza bassa e sicuramente l’entusiasmo è l’arma in più come si è visto nelle partite vinte contro squadre di buon livello. Il loro giocatore più rappresentativo è il pivot Cicchetti, che segna oltre 17 punti di media, ed infatti il gioco passi quasi tutto dalle sue mani, ma anche gli altri elementi del quintetto come Angelucci, Berra, Coltro e Livelli riescono ad andare facilmente in doppia cifra. Dalla panchina entrano Korsunov, Agbotabi e El Agbani che danno fisicità e punti. La Bakery è dunque una squadra ben organizzata che gioca una pallacanestro veloce e molto aggressiva in difesa dove cerca con la pressione di mandare fuori giri gli avversari. In attacco invece oltre alla soluzione dentro l’area, hanno anche il tiro da tre punti come opzione e bisognerà tenere ben marcati gli esterni. Fondamentale sarà l’attenzione difensiva per cercare di limitare il loro gioco dentro l’area e per bloccare i tanti tiratori. Anche in attacco bisognerà far girare bene il pallone e non commettere errori dovuti alla troppa voglia di fare, perché in quel modo faciliteremmo la Bakery. Poi come sempre occorrerà la giusta mentalità per evitare di cadere nel gioco di Piacenza come è già accaduto a San Miniato. Questa partita chiude un trittico piuttosto impegnativo giocato in una sola settimana e anche per la gara con Piacenza abbiamo avuto pochi giorni per recuperare le energie e preparare la partita. Vogliamo ritornare alla vittoria per riprendere la marcia in classifica e questo sarà un bel banco di prova, perché troveremo un avversario che è in grado di sorprendere con la sua aggressività se non lo si affronta nella maniera giusta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Blacks in trasferta a Piacenza per chiudere la settimana di fuoco

RavennaToday è in caricamento