rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Basket

Serie B: I Blacks iniziano il 2023 in trasferta sul campo della Goldengas Senigallia

Inizia sul difficile campo della Goldengas Senigallia il 2023 dei Blacks, secondi in classifica insieme a Fabriano con cui stanno lottando per un posto in Coppa Italia

Inizia sul difficile campo della Goldengas Senigallia il 2023 dei Blacks, secondi in classifica insieme a Fabriano con cui stanno lottando per un posto in Coppa Italia.

Una volata che si concluderà domenica 15 gennaio, ovvero al termine del girone d’andata, salvo che in questo turno i Raggisolaris vincano e Fabriano perda sul campo della Virtus Imola. In quel caso in coppa andrebbe la squadra di coach Garelli grazie alla vittoria nello scontro diretto contro i marchigiani.

L’AVVERSARIO - La Goldengas Senigallia ha confermato in campionato i buoni risultati ottenuti nella Supercoppa di settembre, ritagliandosi un ruolo da protagonista. I marchigiani, con un bottino di 14 punti conquistati in 13 giornate, sono sempre stati a ridosso dei primi quattro posti, perdendo posizioni soltanto nel mese di dicembre dove hanno ottenuto un solo successo in quattro gare.

Senigallia è destinata a togliersi delle soddisfazioni anche nella seconda parte di campionato grazie all’ottimo lavoro che sta facendo coach Paolo Filippetti, alla prima stagione nel club, bravo ad ottenere subito il massimo da un roster quasi del tutto rivoluzionato in estate.

Contro i Blacks avrà a disposizione anche Filippo Giannini, guardia che ha vestito la maglia della Goldengas nella scorsa stagione, ma ritornato nelle Marche durante la pausa natalizia dopo essere stato fermo nei primi mesi del campionato a causa di un infortunio. Con il suo arrivo salgono a otto i senior nel roster e dunque uno dovrà andare in tribuna.

Il miglior realizzatore è la guardia\ala Matteo Santucci, ex di turno avendo militato nei Raggisolaris nei primi tre mesi della stagione 2019/20, che viaggia a 18.8 punti di media, seguito dal centro Simone Pozzetti (ex Ancona, serie B) che ai 12.7 punti di media abbina 7.9 rimbalzi. Entrambi sono stati determinanti a settembre nella gara dei sedicesimi di finale di Supercoppa contro i Blacks giocatasi in terra marchigiana, dove la Goldengas vinse 79-71.

Il terzo e ultimo giocatore in doppia cifra di media è Matteo Neri con 11.2 punti, lo scorso anno ad Omegna (serie B) insieme a Santucci. Molto importanti nello scacchiere tattico sono anche le ali\pivot Emanuele Musci (ex Civitanova Marche, serie B) e Michael Lemmi (ex Pielle Livorno, serie B) e il playmaker Marco Giacomini, uomo d’ordine con un ottimo tiro da fuori. Il regista è l’unico confermato dalla scorsa stagione insieme al play\guardia Francesco Gnecchi.

Stanno guadagnandosi minuti nelle rotazioni anche gli under Matteo Cerruti, ala del 2001 arrivata dal Taurus Jesi (C Gold Marche), Luca Valle, play del 2002 reduce dall’annata a Monopoli in B, e Diego Arceci, guardia del 2005 promossa dal settore giovanile. Completano il roster il play Alessandro Camilletti (2005), la guardia Jacopo Casabianca (2006) e le ali Matteo Valletti (2005) e Cristiano Marini (2004), tutti prodotti del vivaio.

Quella di domenica sarà la quinta partita tra Raggisolaris e Senigallia, affrontatesi in campionato e in Supercoppa. Il bilancio è in perfetta parità: 2-2.

IL PREPARTITA - “Sicuramente affrontare Senigallia dopo tre settimane di pausa sarà molto pericoloso – sottolinea coach Luigi Garelli - perché dovremo subito farci trovare pronti. Non potremo infatti concederci neanche un calo di concentrazione come abbiamo potuto constatare a nostre spese a settembre quando perdemmo nei sedicesimi in Supercoppa, giocando una partita non certo positiva. Senigallia ha uno stile di gioco consolidato da molti anni che ha sempre mantenuto anche con interpreti differenti e questa è la sua forza. Soprattutto però ha una intensità di squadra unica e basta una semplice distrazione per venire puniti. Il collettivo è la sua arma in più grazie a ottimi giocatori come Giacomini, Neri, Pozzetti, Musci e Lemmi e sono certo che anche il nuovo arrivato Giannini si farà subito valere, avendo giocato nella Goldengas nella scorsa stagione e conoscendo quindi molto bene quell’ambiente. Con questa coesione anche una assenza pesante come quella di Santucci, che tutti noi ci auguriamo possa rientrare il prima possibile, si farà meno sentire. Fisicamente e tecnicamente Senigallia riesce a mettere in difficoltà gli avversari, perché si adatta molto bene ad ogni situazione di gioco essendo completa in ogni reparto. In casa ha un ottimo rendimento, ma è riuscita anche in trasferta a vincere su campi difficili come su quello della Virtus Imola, battuta con un ampio scarto. Per vincere domenica dovremo quindi giocare al massimo della concentrazione ed essere bravi a leggere ogni momento della partita, perché sarà da interpretare nella maniera giusta. In queste settimane di pausa abbiamo lavorato molto sul piano fisico e messo a posto alcune situazioni di gioco e ora dovremo mostrare sul campo il buon lavoro svolto in allenamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: I Blacks iniziano il 2023 in trasferta sul campo della Goldengas Senigallia

RavennaToday è in caricamento