rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Basket

Coppa Italia: Al via le final four. I Blacks affrontano Rieti

La sfida tra le prime due della classe del girone C si sposta in Coppa Italia all’E-Work Arena di Busto Arsizio

La sfida tra le prime due della classe del girone C si sposta in Coppa Italia all’E-Work Arena di Busto Arsizio. Sabato alle 13 si affronteranno in semifinale Real Sebastiani Rieti  e Blacks Faenza, gara che promette emozioni e che avrà come cornice il pubblico delle grandi occasioni da entrambe le tifoserie.

I biglietti si possono acquistare sul sito di Ticketmaster. Questo incontro, come tutte le partite della Final Four, sarà trasmesso in diretta streaming (a pagamento) su LNP Pass e sul canale MS Channel (via satellite, canale 814 Sky ed in chiaro su Tivusat). La finale sarà anche sul canale Twitch Italiabasketofficial.

Nell’altra semifinale (ore 15.30) si sfideranno Elachem Vigevano 1955 e Agribertocchi Orzinuovi, mentre la finale è in programma domenica alle 16.

L’AVVERSARIO- La Real Sebastiani Rieti si presenta alla Final Four con un prestigioso biglietto da visita: con un ruolino di marcia di 20 vittorie in 21 incontri (l’unico ko è arrivato in casa contro Fabriano lo scorso 20 novembre) è la squadra con il maggior numero di gare vinte di tutta la serie B.  

Una statistica che testimonia l’intenzione del club di centrare la doppietta campionato\Coppa Italia, trofeo sfuggito nelle ultime due edizioni. Nel 2021 è arrivata la sconfitta in finale contro la Bakery Piacenza di Vico e lo scorso anno l’uscita di scena è stata nei quarti contro Agrigento, stessa formazione che ha sconfitto 3-2 i sabini nella finale play off conquistando la promozione.

Per centrare questi obiettivi, la Real Sebastiani si è mossa molto sul mercato dopo la vittoria in casa dei Blacks dello scorso 7 dicembre per 82-80, tesserando la guardia Franko Bushati, arrivata da Firenze, il pivot ex di turno Giordano Pagani (ai Raggisolaris nel 2017/18) e l’ala classe 2003 Alessio Mazzotti, pure lui ex Firenze. Nuovi arrivi che portano a nove il numero dei senior a disposizione di coach Sandro Dell’Agnello, costretto a fare meno, proprio dal match del PalaCattani, del play Marco Spanghero, infortunatosi al legamento crociato del ginocchio destro.

Rieti ha un roster composto da tanti ottimi giocatori con un lungo e vincente passato in A2 e in B come l’ala Riccardo Chinellato (miglior realizzatore di Rieti con 14.7 punti di media), le guardie Simone Tomasini (14.2) e Marco Contento (13.4), i centri Francesco Matrone e Alessandro Paesano e il playmaker Alessandro Piazza.

Molto importanti nello scacchiere tattico di Dell’Agnello sono anche gli under Alessandro Ceparano, guardia\ala del 2001, e la guardia Lorenzo Piccin (2002), spesso decisivi. Completano il roster il play Gianluca Frattoni (2004) e il centro Alen Nuhanovic (2003).

Rieti si è qualificata alla Coppa Italia come prima classificata del girone C al termine dell’andata e nei quarti di finale ha superato 89-50 la Luiss Roma.

Quella di sabato sarà la quarta sfida tra Real Sebastiani e Raggisolaris con i sabini che conducono 2-1. Le due squadre si riaffronteranno in campionato mercoledì 8 aprile in terra laziale. Tutti i precedenti sono stati molto combattuti con partite decisesi al fotofinish. Nel 2021/22 Faenza vinse 64-63 a Rieti, mentre i sabini passarono 85-84 a Faenza. Lo scorso 7 dicembre la Real Sebastiani sbancò il PalaCattani 82-80 con un canestro all'ultimo secondo.

IL PREPARTITA - “Essere in questa final four è una grande soddisfazione – sottolinea coach Luigi Garelli - perché si sono qualificate soltanto quattro delle sessantaquattro squadre della serie B. Avendo già disputato diverse volte questa manifestazione e avendo vinto la coppa in tre occasioni, mi rendo conto che è una bella vetrina per la società e una bellissima esperienza per i giocatori. È un primo traguardo importante della stagione ed è gratificante trovarsi insieme a squadre che hanno tutte chiuso il girone d’andata al primo posto. Come sempre il nostro obiettivo è dare il massimo e arriviamo alla semifinale contro la Real Sebastiani Rieti in buone condizioni e con il morale alto.

Affrontiamo una squadra che ha perso una sola partita in campionato e basta questo dato per rendersi conto di quale sia il suo valore. Rieti ha un roster profondo con tanti giocatori di esperienza e di qualità, e ad ogni partita deve lasciare due senior in tribuna avendone nove a disposizione. Soltanto sabato sapremo quali saranno i sette senior che giocheranno, ma sicuramente ci saranno Ceparano e Piccin, bravi a ritagliarsi minuti importanti e ad essere decisivi. Il terzo under nelle rotazioni è Mazzotti, arrivato da Firenze.

Coach Dell’Agnello può schierare tante tipologie di quintetto: da quelli molto fisici a quelli con giocatori rapidi e ce ne siamo resi conti in campionato all’andata, quando hanno giocato sotto canestro Chinellato e Tomasini. Rieti ha infatti esterni di grande impatto fisico che sanno reggere molto bene l’urto contro i lunghi avversari. Rispetto a quell’incontro avranno Bushati, Pagani e Mazzotti, tesserati negli ultimi tre mesi, e recupereranno Matrone.

Per giocarci al massimo la partita dovremo mettere grande intensità per tutti i quaranta minuti e non avere sbavature difensive, giocando una gara ancora migliore di quella disputata a dicembre in casa nostra dove perdemmo all’ultimo secondo: nonostante la sconfitta la prestazione fu molto positiva”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia: Al via le final four. I Blacks affrontano Rieti

RavennaToday è in caricamento