rotate-mobile
Basket

Raggisolaris, tesserato il pivot Nkot Nkot: "Non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida"

Dalla HSC Roma è arrivato a Faenza, Samuel Florent Nkot Nkot, centro classe 2003 camerunense ma di formazione italiana, che proprio in Romagna debutterà in serie B

Muscoli, centimetri, agonismo e tanta voglia di mettersi in mostra. Dalla HSC Roma è arrivato a Faenza, Samuel Florent Nkot Nkot, centro classe 2003 camerunense ma di formazione italiana, che proprio in Romagna debutterà in serie B. Atleta di grande impatto fisico grazie ai suoi 201 cm e ai 104 kg, Samuel ha giocato nelle ultime due stagioni nella C Gold della Lombardia nella New Best Brescia, decidendo poi di passare ai Raggisolaris per esordire nel terzo campionato nazionale.

Una scelta avvallata anche dall’amico Keller Cedric Ly-Lee, a Faenza nella stagione 2021/22, pure lui nelle giovanili della HSC Roma: “Ly-Lee mi ha consigliato di venire nei Raggisolaris sottolinea Nkot Nkot - dicendomi che Faenza è la piazza ideale per un giocatore che vuole mettersi in mostra. Mi ha ripetuto più volte che se uno si impegna viene premiato come è accaduto anche a lui e io darò il massimo per conquistarmi minuti preziosi. Già dal primo colloquio con il General Manager Andrea Baccarini e con l’allenatore Luigi Garelli ero rimasto colpito, perché la società è ambiziosa puntando ad un campionato di vertice e anche io sono una persona che ama le sfide e che non vuole mai tirarsi indietro. Sono un agonista e non vedo l’ora di lottare per questa maglia. La serie B sarà un campionato più difficile rispetto alla C Gold e per questo motivo dovrò dare tutto per portare il mio contributo alla squadra con l’obiettivo di vincere le partite. Inoltre sono certo che sarà una stagione importante anche a livello personale, perché giocare e allenarmi con giocatori esperti mi farà crescere molto”.

Nato in Camerun a Ngog-Mapubi il 3 luglio 2003, Nkot Nkot inizia a giocare a pallacanestro nel suo paese nativo poi nel 2017 si trasferisce a Roma un partecipare ad un camp con la HSC, venendo selezionato. Oltre ad un posto nel settore giovanile riceve anche una borsa di studio, iniziando così un importante percorso affiancando lo studio alla pallacanestro.

Dopo l’esperienza nelle giovanili del club romano passa alla Petroniana Roma nella C Gold del Lazio, prima delle ultime due stagioni vissute a Brescia. Ora è pronto per farsi valere anche a Faenza: “Mi piace il bel gioco e preferisco passare il pallone una volta in più per mettere i miei compagni nelle migliori condizioni per prendere un buon tiro. Come pivot riesco a giocare nel pitturato dove mi concentro sui rimbalzi e tiro anche da fuori quando occorre. Il primo obiettivo è mettermi al servizio della squadra e dell’allenatore e non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida a Faenza”.

Il commento del General Manager Andrea Baccarini:

“Stavamo cercando un profilo per chiudere il roster che non fosse soltanto di completamento, ma con certe caratteristiche ben delineate, per avere un pacchetto lunghi importante. Samuel è un ottimo atleta, un agonista con doti fisiche particolari e mi ha sorpreso molto il suo entusiasmo e la sua voglia di mettersi in gioco. Dovrà dare tutto per dimostrare di valere questa categoria e per farsi trovare pronto quando sarà chiamato in causa: il campionato è molto lungo e di sicuro ci sarà bisogno anche del suo contributo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggisolaris, tesserato il pivot Nkot Nkot: "Non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida"

RavennaToday è in caricamento