Basket

L’OraSì in campo ad Osimo per la sfida con Fabriano

Cinciarini: "Per me una sfida dalle emozioni particolari, Fabriano sarà sempre nel mio cuore"

L’OraSì Ravenna scende in campo per l’ottava giornata del campionato di serie A2 LNP. I giallorossi di coach Lotesoriere sono attesi dall’insidiosa trasferta di Osimo, dove domani alle 17 affronteranno la Janus Fabriano, che dopo un inizio difficile ha vinto due delle ultime tre gare. Il prepartita nelle parole dell’assistente allenatore Mauro Zambelli e del capitano Daniele Cinciarini. 

Ravenna-Fabriano, le parole di Zambelli e capitan Cinciarini

Mauro Zambelli: “Siamo molto concentrati sulla trasferta di Osimo, sappiamo che ci aspetta una gara ostica su un campo caldo. Affrontiamo un avversario molto talentuoso soprattutto nel reparto esterni, che può segnare canestri difficili con entrambi gli americani Davis e Smith, che ha grande efficienza nel giocare il pick and roll con tutte le guardie. Possono proporre assetti diversi con Baldassarre da ‘cinque’, quindi con quintetti più dinamici, oppure con Thioune e Baldassarre nel reparto lunghi per aumentare il tonnellaggio. Una squadra che ha dimostrato di poter offrire grandi prestazioni sui quaranta minuti battendo in casa Ferrara, quindi sappiamo di doverci esprimere al massimo per poter ambire a conquistare i due punti”.

Daniele Cinciarini: “Per me sarà sicuramente una partita dalle emozioni particolari, perché ho iniziato la mia carriera proprio a Fabriano in A2, disputando tre anni importanti che mi hanno aperto le porte della nazionale e permesso di firmare un contratto triennale con quella Roma che lottava per lo scudetto contro Siena. E seppure non sia più la stessa società, Fabriano Basket resta sempre nel mio cuore. Quest’anno abbiamo giocato due amichevoli contro di loro, possiamo dire di conoscerci abbastanza ma da allora sono cambiate tante cose. Dopo un momento di difficoltà hanno inserito Santiangeli, un giocatore del posto e di notevole valore tecnico, con cui possono fare un salto di qualità. Gli americani sono il motore del gioco, ma il gruppo degli italiani è di buon livello. Mi aspetto una squadra che lotterà su ogni pallone e che ci renderà la vita difficile” (Ravenna Basket).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’OraSì in campo ad Osimo per la sfida con Fabriano
RavennaToday è in caricamento