rotate-mobile
Basket

Blacks: Tanto entusiasmo al primo allenamento della squadra di Ghirelli

È iniziata sotto i migliori auspici la stagione dei Blacks. La squadra si è radunata nel pomeriggio al PalaCattani per svolgere il primo allenamento, diviso in una seduta di preparazione fisica e di tiro

È iniziata sotto i migliori auspici la stagione dei Blacks. La squadra si è radunata nel pomeriggio al PalaCattani per svolgere il primo allenamento, diviso in una seduta di preparazione fisica e di tiro. Grande è stato l’entusiasmo di giocatori, staff e dirigenti in vista di una annata che si preannuncia difficile, ma molto stimolante.

I Blacks sosterranno la prima amichevole sabato 26 in casa dell’Unieuro Forlì alle 18 poi giocheranno in casa sabato 2 settembre alle 17 contro la Rinascita Basket Rimini: entrambe sono formazioni che militano in serie A2. Il primo impegno ufficiale sarà la Supercoppa contro l’OraSì Ravenna, gara in programma in trasferta molto probabilmente sabato 9 settembre alle 20.30.

“Crediamo di aver fatto un buon lavoro e di aver costruito un roster competitivo che possa essere protagonista in un campionato che sarà davvero complicato e indecifrabile – sottolinea coach Luigi Garelli -. Come era prevedibile il livello sarà altissimo, perché molti giocatori sono scesi dall’A2 essendo diminuito il numero delle partecipanti in quella categoria, non c’è più l’obbligo degli under ed è stata introdotta la possibilità di tesserare uno straniero. Basta infatti guardare i quintetti titolari delle avversarie del nostro girone per rendersi conto che non ci sono squadre poco attrezzate. Bisognerà quindi essere sempre attenti e pronti ad ogni partita e ogni vittoria dovrà essere conquistata dando il massimo.

Ancora una volta abbiamo puntato sullo zoccolo duro della scorsa stagione e su un gruppo consolidato in cui abbiamo inserito giocatori come Galassi, Tomasini e Papa che sono reduci da campionati da protagonisti con le loro squadre. Il gruppo è stato poi completato da giovani di prospettiva e di qualità come Ballarin e Naccari che saranno fondamentali in allenamento e cercheranno di ritagliarsi minuti in partita. Insieme alla dirigenza abbiamo deciso di non tesserare lo straniero, non trovando nessuno che potesse fare al caso nostro, e ci riserviamo la possibilità di inserirlo eventualmente a stagione in corso. Ovviamente speriamo di non averne bisogno e che le scelte fatte nei mesi scorsi portino risultati come tutti noi crediamo. Siamo davvero contenti del roster e vogliamo disputare una buona stagione”.

Ripensando al mercato hai qualche rimpianto?

“Mi dispiace non aver confermato Bandini, perché con lui avevamo iniziato un percorso lo scorso anno e avremmo potuto dare continuità alla sua crescita. La sua scelta però è stata quella di andare a Fabriano dove certamente imparerà tantissimo al fianco di un play di grande livello come Stanic, ma come minutaggio non credo ci siamo troppe differenze con quello che avrebbe avuto da noi. Gli auguro di disputare un’ottima stagione”.

Quali sono le squadre più attrezzate del girone B?

“Per prima cosa sarà fondamentale capire in fretta il campionato e calarsi subito nella nuova realtà della B Nazionale, perché soltanto in questa maniera potremmo disputare una stagione importante come tutti noi vogliamo.  
Ci sono tante squadre attrezzate come Ruvo di Puglia che ha inserito giocatori provenienti dall’A2 e uno straniero come Jackson con tanta esperienza nei campionati superiori, poi ci sono San Vendemiano, le retrocesse Chieti e San Severo che vorranno farsi valere in questa categoria, Mestre, Fabriano e Jesi che come noi ha cambiato poco. Inoltre aggiungo Roseto che sta ancora completando il roster, ma che sarà competitiva come sempre”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blacks: Tanto entusiasmo al primo allenamento della squadra di Ghirelli

RavennaToday è in caricamento