rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Basket

Serie B: I Raggisolaris attesi dalla difficile trasferta di Rieti

Partita insidiosa sul campo della Kienergia Rieti per i neroverdi

I Raggisolaris saranno di scena domenica alle 18.00 in casa della Kienergia Rieti, seconda in classifica insieme a Rimini. Un impegno insidioso che anticiperà un mini tour casalingo dove i faentini giocheranno ben quattro volte consecutive al PalaCattani a partire da domenica 27 febbraio contro la Luiss Roma.

L’AVVERSARIO - Sarà una Kienergia Rieti in cerca di riscatto quella che riceverà domenica i Raggisolaris. I rietini, secondi in classifica insieme a Rimini ma con una gara in più disputata, stanno vivendo un piccolo momento di flessione come dimostrano la vittoria al fotofinish con Imola e la sconfitta a Teramo dell’ultima giornata. Due episodi che devono far tenere ai faentini la tensione ancora più alta, dato che la squadra di coach Ceccarelli ha dimostrato durante tutta la stagione di meritarsi le prime posizioni (si è anche qualificata alla Final Eight di Coppa Italia), grazie ad una fisicità e ad una qualità che hanno spesso fatto la differenza.

L’emblema di questo gruppo è l’ala Marco Timperi che abbina atletismo a concretezza, tanto da essere il migliore realizzatore dei suoi con 13.9 punti di media. La cabina di regia è invece affidata a Michele Antelli, play dalla lunga esperienza anche in A2, mentre nel reparto guardie ci sono l’ex di turno Filippo Testa e Maurizio Del Testa, entrambi micidiali terminali offensivi. A completare il reparto esterni è arrivato Manuel Saladini, play classe 2002, sceso poche settimane fa dall’A2 dove militava a Mantova. Un acquisto che ha sopperito all’assenza di Matteo Franco (play del 2001), operatosi al legamento del crociato anteriore del ginocchio. Ottimo è anche il pacchetto lunghi con Francesco Papa e l’altro ex Edoardo Tiberti che garantiscono rimbalzi e punti, senza dimenticare Giorgio Broglia, ala\pivot dal lungo e vincente curriculum che rappresenta un lusso per la categoria. Completano il roster gli under Eugenio Cortese (ala del 2002), Davide Frizzarin e Gabriele Buccini (entrambi guardie del 2003) e la coppia di ali Milos Vujanac (2002) e Filippo Imperatori (2003).

I PRECEDENTI STAGIONALI - La Npc Rieti vince 64-49 al PalaCattani grazie ad un ottimo ultimo quarto dove piazza il break decisivo. Il miglior marcatore dei faentino è stato Poggi con 12, mentre tra i reatini è l'ex di turno Testa con 15.

IL PREPARTITA -  “A Rieti ci aspetta una partita molto difficile – sottolinea il Secondo Assistente Iacopo Monteventi – contro un ottimo avversario. La Npc è infatti una squadra ben organizzata ed è costruita molto bene: inoltre sta disputando una stagione più che positiva come dimostrano il secondo posto in classifica e la qualificazione alla Coppa Italia. Soprattutto tra le mura amica riesce ad esprimere una pallacanestro di alto livello grazie al gioco in transizione che è un suo punto di forza, avendo giocatori molto abili a spingere e a concludere vicino al ferro. In cabina di regia hanno Antelli, che è un play giovane e bravo a mettere i compagni in ritmo, mentre nel reparto esterni c’è l’ex Testa, tiratore micidiale che corre anche in contropiede. Altro atleta interessante è Timperi che abbina qualità ad atletismo. Nel reparto lunghi ci sono tre giocatori di stazza come Tiberti, Papa e Broglia che oltre a giocare vicino al canestro, spaziano il campo e chiudono dall’arco dei tre punti. Come sempre daremo il nostro meglio e ci faremo valere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: I Raggisolaris attesi dalla difficile trasferta di Rieti

RavennaToday è in caricamento