rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Basket

Serie B: I Raggisolaris ospitano la Luiss Roma per tornare a vincere

I neroverdi alla ricerca dei due punti che mancano da troppo tempo

Inizia con la Luiss Roma il poker di impegni casalinghi consecutivi dei Raggisolaris, di scena al PalaCattani ben quattro volte in sole tre settimane. Il match si giocherà domenica alle 18.00 e sarà molto insidioso, visto che ‘gli universitari’ stanno attraversando un ottimo momento di forma.

È aperta fino a domenica 27 febbraio la vendita del mini abbonamento per le prossime quattro gare interne dei Raggisolaris (27/2 Luiss Roma, 2/3 Civitanova Marche, 6/3 Real Sebastiani Rieti, 13/3 Rimini). Il costo è di 40 euro e garantisce il posto nel settore Silver. Si potrà acquistare domenica al PalaCattani dalle 16 alle 17.30 dove sarà allestito una apposita biglietteria. Il singolo biglietto è in vendita come sempre on line sul sito di LiveTicket o domenica alla biglietteria del PalaCattani prima della partita.

L’AVVERSARIO - La Luiss Roma sta brillando nel 2022, come dimostra il ruolino di marcia di quattro vittorie ottenute in sette partite nel nuovo anno, marcia che le ha permesso di uscire dalla zona play out e di rilanciarsi per conquistare la salvezza diretta. La testimonianza del valore del gruppo di coach Andrea Paccariè, bravo per l’ennesima stagione a rendere al meglio una squadra composta soltanto da atleti iscritti all’università Luiss Guido Carli di Roma. Un progetto che ha permesso di disputare campionati da protagonista e di raggiungere spesso i play off. Sono gli esterni a portare il maggior numero di punti ed infatti i migliori marcatori sono i playmaker Domenico D’Argenzio con 11.5 punti di media (regista classe 2001) e Marco Pasqualin con 10.4. Importante è anche l’apporto offensivo della guardia\ala Matja Jovovic con 9.7. Altri atleti d’esperienza che stanno guidando uno dei gruppi più giovani di tutta la serie B (la Luiss è prima nel girone C nella classifica dell’impiego degli under), sono Giorgio Di Bonaventura, guardia ex Teramo, e l’ala Marco Legnini, assente all’andata contro i Raggisolaris (match vinto dai faentini 63-51), arrivata da poche settimane a Roma ed entrato subito al meglio in questa realtà. Nella scorsa stagione il giocatore ha incrociato Faenza con la maglia di Empoli. Completano la batteria dei seniores, Cesare Barbon, guardia con un buon tiro da tre, l’ala Francesco Gellera, e il centro Matteo Converso. Tra i suoi giovani spiccano le guardia\ali Riccardo Murri (2000) e Leonardo Di Francesco (2000), la guardia Andrea Zini (2000) e i pivot Francesco Buzzi (2000) e Davide Tolino (2002).

IL PREPARTITA - “Domenica giocheremo la prima di quattro partite consecutive al PalaCattani – sottolinea il Secondo Assistente Iacopo Monteventi – ospitando la Luiss Roma, una squadra con grandi qualità e dall’età media molto bassa: il suo giocatore più esperto è infatti nato nel 1996. La Luiss sta attraversando un buon momento di forma come dimostrano le due vittorie consecutive e i tre successi ottenuti nelle cinque gare del girone di ritorno. Risultati che sono figli anche della forza del gruppo, dove non c’è un protagonista, perchè sono tutti i giocatori a dare il loro apporto. Dovremo fare particolarmente attenzione a rimbalzo, dove Roma è molto forte catturandone 13 a partita, e al tiro da tre, perché ne tirano ben 29 a gara. I migliori realizzatori dall’arco sono Pasqualin e D’Argenzio. Sarà quindi una partita da affrontare con la massima concentrazione e mai come questa volta abbiamo bisogno del supporto del nostro pubblico che sono certo non mancherà”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: I Raggisolaris ospitano la Luiss Roma per tornare a vincere

RavennaToday è in caricamento