rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Basket

Serie B: I Raggisolaris sbancano il Carisport e battano i Tigers Cesena

Il derby di recupero va ai neroverdi che portano a casa due punti importanti

I Raggisolaris sbancano per la prima volta il Carisport e battono i Tigers Cesena grazie ad una prestazione maiuscola dove tutto il collettivo è protagonista. I sette giocatori entrati in campo e i tre rimasti in panchina sempre pronti ad incitare i compagni, hanno confezionato la serata perfetta, non facendo pesare l’assenza di capitan Petrucci, costretto al forfait a poche ore dalla palla a due. Per vincere in casa dei Tigers Cesena ci voleva una prova di grande solidità e carattere e i Raggisolaris hanno giocato proprio con queste due qualità, dominando a rimbalzo come dimostra il 50-34 e tirando con ottime percentuali.

I Raggisolaris partono con il giusto atteggiamento aggredendo gli avversari e dopo pochi minuti sono avanti 9-4, vantaggio che diventa poi 20-8 grazie a Siberna. Vico incanta con punti e assist e tutta la squadra gira al meglio soprattutto in difesa, mandando in confusione i Tigers che devono ricorrere alle giocate dei singoli per restare in partita. Il mattatore dei bianconeri è l’ex Anumba con 10 punti nel primo periodo a cui risponde Vico con 11. Il copione non cambia neanche nel secondo quarto. Cesena prova a riaprire la gara e Faenza colpisce in velocità e dall’arco ed inoltre è perfetta dalla lunetta, mantenendo così un vantaggio che oscilla intorno ai dieci punti. All’intervallo gli uomini di Garelli conducono 51-43.

La pausa lunga rigenera Cesena che prova subito a mettere in difficoltà i faentini spingendosi fino al 49-55 non facendo però i conti con Vico. La guardia con due triple e due assist al bacio per Aromando (schiacciata) e Molinaro (tiro da tre) innesca la fuga e così i Raggisolaris vanno sul 65-49 toccando con Aromando il massimo vantaggio: 70-52. I faentini continuano poi a gestire il match rispondendo ad ogni tentativo di rimonta e nel finale quando Bugatti con due triple porta i Tigers sul 78-84 a 2’ dalla fine, reagiscono senza perdere lucidità e con grande freddezza. I possessi vengono gestisti nella maniera migliore e così Reale dalla lunetta e Poggi con un piazzato chiudono i conti regalando una vittoria davvero preziosa per classifica e morale.

Tigers Cesena - Raggisolaris Faenza 84-92 (22-28, 21-23, 15-22, 26-19)

Tigers Cesena: Simon Anumba 25 (3/4, 6/8), Fabio Bugatti 17 (4/7, 3/3), Obinna Nwokoye 10 (3/8, 0/0), Ezio Gallizzi 8 (3/7, 0/3), Rene’ maurice Ndour 8 (3/9, 0/0), Giulio Mascherpa 7 (3/7, 0/7), Gioele Moretti 6 (0/0, 2/6), Antonio Brighi 3 (0/1, 1/5), Tommaso Giorgini 0 (0/0, 0/0), Vladan Arnaut 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 18 - Rimbalzi: 29 9 + 20 (Simon Anumba 8) - Assist: 17 (Giulio Mascherpa 4)

Raggisolaris Faenza: Sebastian Vico 26 (3/6, 5/13), Simone Aromando 17 (7/11, 0/1), Giovanni Poggi 13 (2/6, 0/0), Riccardo Ballabio 11 (1/5, 1/3), Thomas Reale 9 (1/1, 1/3), Giacomo Siberna 8 (4/5, 0/2), Lorenzo Molinaro 8 (1/3, 2/3), Gianluca Mazzagatti 0 (0/0, 0/0), Alesssandro Bianchi 0 (0/0, 0/0), Roberto Rosetti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 27 / 30 - Rimbalzi: 44 10 + 34 (Simone Aromando 16) - Assist: 20 (Sebastian Vico 8)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: I Raggisolaris sbancano il Carisport e battano i Tigers Cesena

RavennaToday è in caricamento