rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Basket

Ravenna Basket, vittoria nell'amichevole contro Fabriano

L'OraSì, inoltre, stamattina ha presentato il nuovo acquisto, lo statunitense Lewis Sullivan

Ultimo test prima dell’inizio del campionato per l’OraSì Ravenna, che nella serata di sabato ha incontrato la Janus Fabriano a Cerreto d’Esi (AN) per il secondo confronto nel giro di 48 ore con i marchigiani. L’amichevole, giocata a porte chiuse, è servita a coach Lotesoriere per mettere ulteriori minuti nelle gambe dei giocatori e rafforzare i nuovi equilibri della squadra. Dopo due quarti in equilibrio, terminati con distacchi minimi a favore dei padroni di casa (23-22 e 16-15 per il 39-37 a metà gara), i giallorossi nel terzo hanno recuperato da -8 (60-61 al 30′), hanno condotto l’ultimo parziale (concluso 14-22) e si sono imposti con il punteggio finale di 74-83.  

Due buoni test ravvicinati che ci sono serviti per testare i nuovi equilibri, visto che siamo finalmente al completo – commenta il coach giallorosso, Alessandro Lotesoriere – Due buoni test anche dal punto di vista emotivo, perché siamo una squadra giovane e abbiamo bisogno di vivere il campo e i suoi momenti, sia quelli positivi che soprattutto quelli di difficoltà. Terminiamo questa preparazione con tanti spunti di lavoro, sappiamo che su molte cose dobbiamo ancora migliorare ma se sapremo affrontarle con il giusto atteggiamento, grinta ed energia costanti, il processo di crescita ne trarrà vantaggio”. 

OraSì Ravenna, preso Lewis Sullivan

Intanto, nella mattinata di sabato, si è svolta la presentazione di Lewis Sullivan al Gran Hotel Mattei di Ravenna. "Lewis è un profilo giovane e ambizioso - ha commentato coach Lotesoriereche ben si sposa con il nostro progetto tecnico. È un ragazzo con una grandissima carica e sa trasmettere tanto dal punto di vista emozionale anche in allenamento, in attesa che i tifosi scoprano questa sua dote partita dopo partita.  A livello tecnico mi piace l’idea che possa convivere bene con i nostri due lunghi e il fatto di poter giocare insieme a Gazzotti, Simioni e all’occorrenza anche con Oxilia ci offre una maggior varietà di situazioni tattiche. Sono molto contento che abbia accettato subito la nostra proposta, è con noi solo da una settimana e stiamo lavorando sia al suo inserimento che alla ricerca di quelli che saranno i nostri equilibri definitivi". Il classe '95 nativo dell'Alabama ha espresso grande soddisfazione per il suo approdo in Romagna: "Ho scelto la proposta di Ravenna perché mi è piaciuto il ruolo che mi ha prospettato la società e ho sentito la fiducia del coach, in più l’Italia è un paese dove si gioca un basket di livello e mi interessa anche conoscere una cultura differente. Sono contento di essere qui, nel periodo in cui sono rimasto negli Stati Uniti ho approfittato per stare con la mia famiglia ed allenarmi in maniera individuale per mantenere un buon livello fisico. In casa mia tutti giocano a basket e si vedono molte partite. Quando sono arrivato a Ravenna ho subito ricevuto una calorosa accoglienza da parte del gruppo, i miei compagni mi hanno fatto sentire parte di loro fin dal mio primo giorno e dopo ogni allenamento quotidiano mi sento sempre più inserito nelle dinamiche della squadra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna Basket, vittoria nell'amichevole contro Fabriano

RavennaToday è in caricamento