rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Basket

L'OraSì lascia Latina con l'amaro in bocca

Ravenna parte male e tenta la rimonta tra il terzo e l'ultimo quarto, ma il punteggio finale sorride alla Benacquista

L'OraSì Ravenna perde con tanti rimpianti a Latina: scivola a meno venti nel secondo quarto, recupera giocando quindici minuti di ottima pallacanestro poi si blocca nel finale, cedendo 88-84. Di sicuro si sono fatte sentire le fatiche di Coppa e i due giocatori al rientro dal Covid avevano un solo allenamento sulle gambe (mentre Cinciarini, in panchina, non è mai entrato), ma alla fine resta comunque la sensazione di un'occasione mancata. Prossimo impegno già domenica, alle 18, quando al Pala De André arriverà la Stella Azzurra (prevendita domani e venerdì mattina in sede, per gli Under 20 ingresso a 5 Euro). 

Latina-Ravenna, la gara

OraSì in campo con Tilghman, Denegri, Giovannelli, Gazzotti, Simioni. Latina con Passera, Veronesi, Henderson, Bozzetto, Radonijc. Latina parte forte ed è 8-0 dopo due minuti, il primo canestro giallorosso è di Tilghman, la tripla di Giovannelli balla sul ferro e Bozzetto mette il 12-2 per il timeout di coach Lotesoriere. Dentro Berdini, che mette subito una tripla a cui risponde Radonijc, sempre dall'arco poi Gazzotti da sotto (21-11). Entrano anche Arnaldo e Sullivan ma Latina, con 11/18 dal campo, chiude avanti il primo quarto 30-19. 
L'intensità dei padroni di casa non cala e sull'antisportivo fischiato a Berdini seguito dal tecnico alla panchina, Latina tocca il +20 al 13'. Per l'OraSì inizia un'altra partita, che parte dalla difesa e si concretizza in attacco, con Denegri, Tilghman, Simioni e Sullivan a firmare il parziale di 0-10 (42-32 al 17').  Latina torna a segnare, ma solo dalla lunetta, Berdini prima serve l'assist per la tripla di Denegri poi mette il libero del -9, seguito dal centro di Sullivan (45-38). La difesa OraSì forza la persa di Fall e dall'altra parte Denegri, in sospensione, mette il -5 a pochi secondi dalla fine del tempo. Nell'ultima azione Henderson, ben marcato, mette un canestro ad alto coefficiente di difficoltà, il primo dal campo per Latina negli ultimi sette minuti. Si va all'intervallo lungo sul 47-40. 

L'OraSì torna in campo con Tilghman, Denegri, Gazzotti, Sullivan, Simioni. L'energia stavolta è quella giusta e il numero 27 si libera in post basso e mette il nuovo -5, poi Henderson (tripla), Gazzotti e Sullivan (50-46). Ravenna c'è, Tilghman in contropiede sfiora il canestro e fallo, Gramenzi è costretto al timeout dopo soli due minuti. OraSì a -2 con i liberi dell'eroe di Coppa Italia, poi Simioni impatta a quota 50. Denegri, dall'arco, mette il primo vantaggio giallorosso della partita (50-53), poi due triple consecutive di Latina e il nuovo pareggio di Simioni, dalla lunetta (55-55). Ritmi alti, le squadre si scambiano i vantaggi minimi, Sullivan mette i liberi del 58-61. Ora è Henderson a pareggiare dall'arco (63-63), poi nell'ultimo minuto arrivano la tripla di Arnaldo e l'appoggio di Simioni per il 63-68 con cui si chiude il terzo periodo, che Ravenna porta a casa con il parziale di 16-28.
Un canestro per parte nei primi due giri di lancette dell'ultimo quarto, poi Henderson prova a cambiare nuovamente l'inerzia della gara, Ravenna mantiene un minimo vantaggio, timeout Lotesoriere (68-71 al 33'). I padroni di casa raggiungono presto il bonus di falli ma tornano avanti con Veronesi poi Denegri dalla lunetta firma l'ennesima parità (75-75 a metà tempo).  L'OraSì torna a segnare dal campo con Denegri dall'arco e con Tilghman per il nuovo sorpasso (76-80). Dopo il timeout di Gramenzi arriva il quinto fallo di Denegri (21 punti, 7/10 dal campo), Latina torna sotto e sorpassa, con Veronesi da tre (83-82). Ravenna colleziona un paio di palle perse di troppo e Fall ringrazia, mettendo +3 a 27 secondi dalla fine, timeout Lotesoriere. Tilghman segna due rapidi punti, poi commette un fallo sistematico su Henderson, che fa 2/2 (87-84). La tripla del pareggio del numero "zero" si spegne due volte sul ferro e con essa le speranze di Ravenna. Vince Latina 88-84. 

Latina-Ravenna, le parole di coach Lotesoriere

Il commento di coach Alessandro Lotesoriere: "Complimenti a Latina per la vittoria. Noi, invece, abbiamo totalmente sbagliato l'approccio mentale perché non si possono subire 30 punti in un quarto. È vero che abbiamo avuto questi 10 giorni di Covid, ma  dobbiamo difendere come abbiamo fatto nel secondo e nel terzo quarto, perché se subiamo 30 punti nel primo e 25 nell’ultimo allora è giusto perdere. Nell'ultimo quarto, poi, abbiamo avuto una pessima gestione di tanti possessi arrivando a 16 palle perse quindi bisogna fare un grandissimo bagno di umiltà e tornare subito in palestra perché questo trend non va bene. Devo riconoscere ai ragazzi il valore di essere risaliti da meno venti e andare avanti di 6 punti, però dobbiamo essere sempre connessi. Oggi, purtroppo, non lo siamo sempre stati e non siamo stati nemmeno bravi a capire il metro arbitrale su determinati contatti. Dobbiamo fare un grosso mea culpa e recuperare velocemente energie e concentrazione, perché domenica ci aspetta una sfida ancora più difficile, dove i contatti fisici saranno ancora più duri, quindi dovremmo fare un extra sforzo soprattutto a livello mentale" (OraSì Basket Ravenna). 

Latina-Ravenna, il tabellino

Benacquista Assicurazioni Latina-OraSì Ravenna 88-84 (30-19, 47-40, 63-68)
Latina: Henderson 22, Durante 4, Veronesi 19, Radonjic 10, Fall 16, Bagni NE, Passera, Mouaha 7, Bozzetto 10, Donati NE, Ambrosin. All.: Gramenzi
OraSì Ravenna: Sullivan 12, Berdini 6, Tilghman 18, Gazzotti 6, Simioni 16, Denegri 21, Giovannelli, Arnaldo, Cinciarini NE, Laghi NE, Martini NE. All.: Lotesoriere. Assistente: Zambelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'OraSì lascia Latina con l'amaro in bocca

RavennaToday è in caricamento