rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Basket

OraSì vicina all'impresa, ma vince Torino sul filo di lana

Ravenna perde di un solo punto nella gara che le avrebbe regalato il passaggio del turno. Nulla è perduto: ora testa a gara 4

L’OraSì Ravenna va molto vicina all’impresa ma è Torino a vincere gara3 sul filo di lana e a riaprire una serie che si conferma combattutissima. Al Pala Gianni Asti finisce 97-96 per i piemontesi al termine di una partita ricca di emozioni, che l’OraSì ha saputo rimettere in piedi, avendo nel finale anche il tiro per chiuderla. Per i giallorossi, che ora conducono 2-1, 30 punti di capitan Cinciarini, 23 di Simioni. Le due squadre si ritroveranno di fronte tra meno di 48 ore, sabato alle 20.30 ancora sul parquet del Pala Asti. 

La partita
OraSì in campo con Tilghman, Denegri, Cinciarini, Sullivan, Simioni. Torino con Davis, De Vico, Alibegovic, Landi, Scott. Ravenna si porta 2-6 con i canestri di Cinciarini e Tilghman, che diventa 6-11 con la tripla di Simioni e l’appoggio di Sullivan. In uno dei capovolgimenti a cui ci ha abituato questa serie e che perdureranno anche in questa partita, Torino passa con Scott e le triple di Davis (18-11, timeout Lotesoriere). Cinciarini risponde dall’arco, Torino arriva al massimo vantaggio 29-18, nel finale Ravenna con Simioni cerca di rimettere in piedi il quarto, che finisce 29-24.  
Dopo la terza sentenza dall’arco di Simioni, Torino riparte con un ritrovato Davis e torna avanti di dieci. Entrano Berdini, Benetti e Gazzotti, proprio il numero 6 giallorosso segna una tripla importantissima allo scadere dei ventiquattro (39-32). È poi Benetti a recuperare palla su Scott e a inchiodare il -6 che torna -9 dopo la tripla di Oboe. 
Ravenna con pazienza costruisce il suo gioco, Cinciarini semina il panico nell’area torinese, scarico per Denegri, tripla a segno. Due buone difese giallorosse rilanciano Simioni, che liberato da Denegri schiaccia il 45-40, timeout Casalone. L’OraSì, che ha concesso troppo in difesa nei primi venti minuti, riesce però a rientrare e con Denegri arriva fino al -1 nell’ultimo minuto del secondo quarto, che si chiude 50-48 con la schiacciata di Gazzotti.

Il secondo tempo si apre con la quarta tripla di Simioni che vale il sorpasso giallorosso (50-51) poi Scott con un 2+1 fa ripartire Torino che dall’arco vola 62-54, timeout Lotesoriere. Ravenna torna ancora sotto poi è De Vico a firmare il nuovo break dei padroni di casa, ma Cinciarini con la tripla tiene l’OraSì a contatto. Benetti recupera un’altra palla e risponde ad Alibegovic, schiacciando il 69-66. Denegri sfrutta al meglio un antisportivo, mette i liberi e la tripla del nuovo sorpasso (69-71). L’ultimo minuto del quarto sorride però a Torino che nell’azione successiva trova un antisportivo dello stesso Denegri che manda in lunetta De Vico, che fa 1/2. Negli ultimi otto secondi Davis sfugge alla retroguardia ravennate, canestro e fallo, Torino di nuovo avanti a fine terzo quarto (73-71)
La Reale Mutua scatta di nuovo meglio dai blocchi e si porta sull’80-73 ma Ravenna, ancora una volta, torna sotto con Cinciarini e un caparbio Tilghman, 80-77 e timeout Casalone. Si entra negli ultimi sette minuti con il botta e risposta Scott-Sullivan. L’OraSì incamera anche il quarto fallo di Benetti, Alibegovic scaglia la tripla del 86-79, timeout Ravenna. Nel momento più delicato Simioni mette il venunesimo punto con il quinto centro dall’arco, la difesa recupera un pallone fondamentale, Cinciarini va al ferro per il nuovo -2. E’ del capitano la tripla del sorpasso, Landi risponde con la stessa moneta, Sullivan mette il pareggio a quota 89.  Un monumentale Cinciarini da 30 punti mette i liberi della nuova parità, la palla resta all’OraSì per un nuovo, fondamentale possesso, concretizzato da Tilghman (91-93). Denegri strappa la palla a Toscano, Tilghman sfonda, altra grande difesa OraSì, fallo di Scott, Sullivan dalla lunetta fa 1/2 e Landi, a un minuto dalla fine, scocca il dardo del pareggio (94-94). Sotto i fischi del Pala Asti Simioni converte in tap in il tiro di Sullivan (94-96). A 20 secondi dal termine Scott, servito in area da Davis, insacca la parità e subisce fallo, segnando il libero del 97-96, timeout Lotesoriere. Ravennarimette dal fondo, l’ultima palla è gestita da Cinciarini, stoppato, la sfera finisce a Tilghman ma la sua conclusione dall’arco muore sul ferro. Vince Torino, si va a gara4 (OraSì Basket Ravenna). 

Il commento di coach Alessandro Lotesoriere: “Potevamo fare meglio in difesa nei primi due quarti in cui abbiamo concesso a Torino troppi tiri aperti, poi siamo stati bravi a rientrare e abbiamo anche avuto la palla per vincere. In gare del genere possono succedere episodi come questo, ci dispiace ma posso fare solo i complimenti a miei ragazzi perché pure con una miriade di difficoltà hanno giocato anche oggi una partita di energia, di intelligenza e di cuore. Potevamo fare qualcosa meglio a livelli di transizioni difensive ma non ci è riuscito anche per il valore e i meriti degli avversari però sono contento del cammino che stiamo facendo in questi play-off”.

Il tabellino
Reale Mutua Torino-OraSì Ravenna 97-96 (29-24, 50-48, 73-71)
Torino: Oboe 6, Toscano, Alibegovic 23, De Vico 17, Scott 21, Raviola ne, Pagani 3, Davis 19, Landi 8, Pirani ne. All.: Casalone.
OraSì Ravenna: Sullivan 8, Tilghman 7, Simioni 23, Cinciarini 30, Denegri 17, Benetti 4, Berdini 2, Gazzotti 5, Arnaldo, Ciadini NE. All.: Lotesoriere. Assistenti: Zambelli, Villani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

OraSì vicina all'impresa, ma vince Torino sul filo di lana

RavennaToday è in caricamento