Basket

Serie A1, E-Work Faenza sconfitta a Lucca: ora il playout contro Broni

Un ko che non cambia per la classifica, Faenza chiude all'undicesimo posto a pari merito con Sassari ma penalizzata dallo scontro diretto

L’E-Work chiude la stagione regolare con una sconfitta sul campo della rivelazione del campionato Lucca che chiude al quarto posto il campionato. Faenza gioca alla pari per tre quarti ma nel terzo non riesce a tenere testa alla aggressività toscana che scava il break che decide la partita. Una sconfitta che non cambia per la classifica, Faenza chiude 11esima e giocherà i playout contro Broni.

Ultima di campionato per L’E-Work in scena in toscana contro Lucca. Punti in palio importanti per decidere se Faenza terminerà 10ima o 11esima. Lucca scende in campo ancora in emergenza, oltre all’assenza di Wiese, fuori anche l’altra americana Dietrick una delle migliori del campionato.

La partita - Iniziano a correre subito forte le due squadre con entrambe le compagini vogliose di chiudere al meglio il campionato. Prima metà del primo quarto in assoluto equilibrio e poche realizzazioni. Coach Ballardini amplia le rotazioni già nel primo quarto utilizzando quasi tutta la panchina con Porcu che prova a dare una prima scossa alla squadra. Lucca con un break di 6-0 nell’ultimo minuto del quarto chiude in vantaggio un primo quarto a basso punteggio.

Secondo quarto che inizia con la triple per le manfrede. Prima Policari e poi Porcu aumentano le percentuali dal campo per l’E-Work e in minuto le bianconere segnano 8 punti. Percentuali si alzano anche per Lucca con Natali assoluta protagonista, la prima in doppia cifra nella gara. Lucca ritorna in vantaggio di due possessi pieni e Faenza spende l’ultimo timeout del tempo a metà quarto.
Il tiro da tre è l’arma Faentina della seconda frazione con Policari sugli scudi (3/3 da tre) e contro break di Faenza che si porta in parità. I falli sono un tallone di Achille e Lucca ne approfitta con i giri in lunetta chiudendo il primo tempo avanti di un punto.

Terzo quarto inizia con il trio Parmesani-Miccoli-Natali che sfoderano tre triple consecutive e un break importante su una partita a basso punteggio portando Lucca sulle undici lunghezze di vantaggio. L’uscita dal timeout obbligato da coach Ballardini produce i suoi effetti difensivi, Faenza è più aggressiva e più pronta sulle gambe. Ma le bianconere entra in bonus presto anche nella terza frazione consegnando tiri liberi alle toscane che mantengono la doppia cifra di vantaggio.
L’E-Work fatica in attacco come nel primo quarto e Lucca ne approfitta correndo il campo in lungo e in largo chiudendo il terzo periodo avanti di 16 punti.

La spallata nel terzo quarto è stata importante, nell’ultima frazione Faenza deve cambiare faccia se vuole ritorna in gara. Il distacco rimane importante (14) e le percentuali in attacco non riescono a salire per le romagnole, Lucca è in controllo della partita all’ultimo giro di boa dell’incontro.

Manzotti e Kantzy sono le ultime ad arrendersi cercando di portare soluzioni all’attacco grazie alla loro fisicità. Un’altra tripla di Policari porta Faenza sotto la doppia cifra cercando di dare una spiraglio alla rimonta ma Parmesani, come all’andata, è una spina nel fianco e replica con la stessa moneta dalla lunga distanza. Gli ultimi minuti sono equilibrati e Lucca mantiene il vantaggio consolidato nel terzo quarto e porta a casa la vittoria.

Il tabellino ufficiale di Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca - E-Work Faenza 64 - 56 (15-9, 33-32, 57-41, 64-56)

GESAM GAS E LUCE LE MURA LUCCA: Azzi 6 (1/1, 0/2), Pellegrini, Natali* 18 (3/6, 4/8), Dietrick NE, Parmesani* 15 (3/7, 2/4), Gianolla 4 (1/2, 0/1), Kaczmarczyk* 1 (0/8, 0/1), Miccoli* 19 (4/8, 1/2), Valentino, Gilli 1 (0/1, 0/2), Frustaci* Allenatore: Andreoli L.

Tiri da 2: 12/37 - Tiri da 3: 7/23 - Tiri Liberi: 19/25 - Rimbalzi: 47 16+31 (Kaczmarczyk 16) - Assist: 12 (Natali 4) - Palle Recuperate: 12 (Natali 5) - Palle Perse: 16 (Frustaci 4)

E-WORK FAENZA: Kunaiyi-Akpanah* 4 (1/3 da 2), Schwienbacher*, Cappellotto 4 (2/3, 0/1), Morsiani* 3 (1/1, 0/3), Cupido*, Policari 17 (1/2, 5/6), Manzotti 8 (4/7, 0/6), Kantzy 7 (3/7, 0/5), Castello 3 (0/3, 1/2), Davis*, Porcu 10 (2/6, 2/5) Allenatore: Ballardini S.

Tiri da 2: 14/37 - Tiri da 3: 8/30 - Tiri Liberi: 4/6 - Rimbalzi: 43 15+28 (Kunaiyi-Akpanah 11) - Assist: 10 (Porcu 3) - Palle Recuperate: 9 (Manzotti 3) - Palle Perse: 19 (Morsiani 3)

Arbitri: Ciaglia G., D'Amato A., Doronin V.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1, E-Work Faenza sconfitta a Lucca: ora il playout contro Broni
RavennaToday è in caricamento