rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Basket

Serie A1, la E-Work Faenza centra salvezza: battuta la Bruschi in gara 3 del playout

Faenza vince con merito e festeggia la salvezza, mentre per la formazione toscana ci sarà lo spareggio contro Moncalieri, sconfitta nell’altra serie da Lucca

La E-Work Faenza si salva con la vittoria al PalaBubani contro la Bruschi San Giovanni Valdarno per 66-48. Buon approccio al match sin da subito per le romagnole in un PalaBubani decisamente gremito: 25-15 dopo il primo quarto e +14 a inizio secondo siglato da Pallas Kunaiyi-Akpanah.

San Giovanni fatica, ma chiude in singola cifra di svantaggio per la tripla di Garrick che chiude sul 35-27 la prima metà di gioco. Nel terzo periodo Faenza vola con un parziale di 8-2 firmato interamente da Campisano: +16 (50-34). Un margine che la squadra di casa gestisce con grande tranquillità sino alla fine, contenendo sino al 66-48 finale:

Policari top scorer con 15, doppia doppia d'ordinanza per Kunaiyi-Akpanah (13+19), 13 per Davis e 11 per Campisano; per San Giovanni non bastano 13 dell'ex Schwienbacher.

La partita - E’Policari dalla distanza a trovare i primi punti della partita. Cinque punti in fila di Schwienbacher sbloccano la Bruschi, che impatta sul 5-5. Policari e Pallas riallontano la E-Work (16-8), con la pivot di Faenza che continua a far la voce grossa. Policari va ancora a segno scrivendo più dieci, obbligando Matassini al minuto di sospensione.

La Bruschi sbanda e Davis allunga ulteriormente, realizzando la tripla del 21-8. Paulsson-Glantz interrompe il digiuno di San Giovanni Valdarno, ma le padrone di casa son in controllo e al decimo conducono 25-15.

Anche nel secondo periodo la musica non cambia, con le basse percentuali al tiro e i tanti rimbalzi concessi che non aiutano la formazione toscana. Una tripla di Schwienbacher prova a suonare la caricà a metà frazione (32-22), con San Giovanni Valdarno che ricuce proprio sul finale con la tripla di Garrick sulla sirena che riporta il distacco in singola cifra. Al ventesimo è 35-27.

Il terzo periodo si apre con un 5-0 di Faenza, che allontana le padrone di casa a più tredici. Garrick e Tassinari provano a rimettere in scia le compagne, ma Campisano dall’arco insacca il 45-32. Sussulto di Brezinova, pronta replica di Campisano che mette altri cinque punti in fila per il 49-34 che obbliga Matassini al timeout immediato.

La trama però non cambia e Policari firma il massimo vantaggio sul 53-34. Il tecnico a Missanelli completa una terza frazione da incubo, con la E-Work che al trentesimo è nettamente avanti 56-38.

Nell’ultima frazione la Bruschi non trova la scintilla per riaprire i giochi e sarà così costretta a sfidare Moncalieri nel secondo turno per conquistare la salvezza.

Il tabellino di E-Work Faenza - Bruschi Galli Bk San Giovanni Valdarno 66 - 48 (25-15, 35-27, 56-38, 66-48)

E-WORK FAENZA: Franceschelli 4 (1/1, 0/1), Kunaiyi-Akpanah* 13 (6/11 da 2), Moroni, Cupido* 2 (1/6, 0/4), Policari* 15 (4/5, 1/5), Georgieva NE, Hinriksdottir 4 (0/1, 1/4), Baldi 4 (2/4 da 2), Egwoh NE, Davis* 13 (2/4, 2/4), Campisano* 11 (1/4, 3/5) Allenatore: Sferruzza G.
Tiri da 2: 17/36 - Tiri da 3: 7/25 - Tiri Liberi: 11/17 - Rimbalzi: 54 15+39 (Kunaiyi-Akpanah 19) - Assist: 14 (Davis 4) - Palle Recuperate: 5 (Franceschelli 1) - Palle Perse: 17 (Kunaiyi-Akpanah 6)

BRUSCHI GALLI BK SAN GIOVANNI VALDARNO: Schwienbacher* 13 (3/5, 2/8), Tassinari* 6 (1/6, 0/2), Lazzaro 3 (0/2, 1/1), Paulsson 2 (1/1, 0/1), Krivacevic* 4 (1/8 da 2), Milani NE, Missanelli 4 (1/2 da 2), Bove 2 (0/1, 0/3), Garrick* 12 (1/5, 2/7), Brezinova* 2 (1/3, 0/3) Allenatore: Matassini A.
Tiri da 2: 9/33 - Tiri da 3: 5/25 - Tiri Liberi: 15/19 - Rimbalzi: 31 7+24 (Krivacevic 5) - Assist: 5 (Tassinari 2) - Palle Recuperate: 9 (Garrick 3) - Palle Perse: 9 (Garrick 4)
Arbitri: Caforio A., De Biase S., Ferrara C.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1, la E-Work Faenza centra salvezza: battuta la Bruschi in gara 3 del playout

RavennaToday è in caricamento