rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Basket

Serie B: I Tigers Romagna pronti all'esordio casalingo contro la Pallacanestro Firenze

Dopo un’estate travagliata, è arrivato il momento per i Tigers di esordire nella loro nuova tana di Cervia

 Finalmente a casa. Dopo un’estate travagliata, è arrivato il momento per i Tigers di esordire nella loro nuova tana di Cervia. Il march è in programma domenica 9 ottobre alle ore 18 e per l’occasione l’ingresso sarà gratuito per tutti. I romagnoli, dopo lo stop all’esordio contro la forte Ancona, sono attesi da un’altra delle big del girone, ossia quella Firenze già vittoriosa per 67-53 contro Andrea Costa Imola. Una squadra tosta, un altro test difficile per questi Tigers che ritroveranno in panchina coach Domizioli, anche se non ancora al 100%, ma dovranno fare a meno di Tomcic, alle prese con un problema fisico: sicuramente questo non è un momento fortunato per i romagnoli, che dovranno quindi rimboccarsi le maniche e dare tutto nel match contro i toscani. 

“Firenze è una delle squadre più forti del campionato - spiega Mauro Focarelli, assistente di coach Domizioli e cervese doc - sono molto completi e hanno tanti giocatori di livello, domenica sarà una partita molto complicata e dura. Dovremo fare a meno di Tomcic però torna il coach in panchina, il quale sta ancora smaltendo l’intervento subito ma ha voluto fortemente esserci per guidarci in questa battaglia da bordo campo. Domenica dovremo cercare di sfruttare le nostre caratteristiche quindi giocare in velocità, occupare gli spazi per allargare il campo e correre in contropiede. Dall’altra parte dovremo essere aggressivi in difesa e cercare di mettere fastidio ai nostri avversari facendogli perdere tempo e ritmo quando attaccano. L’esordio in casa per noi è davvero molto importante, speriamo di portare tanta gente al palazzetto e di vedere in tribuna tante famiglie e tanti bambini. Mi aspetto molto entusiasmo e grande impegno da parte della squadra che dovrà mettere in campo il 110%, siamo consapevoli che sarà dura vincere ma non partiamo sconfitti. Infine, devo dire che per me è una grande soddisfazione tornare ad allenare nel palazzetto della mia città dove l’ho fatto per tanti anni in serie C, per me è un onore e un orgoglio far parte della famiglia Tigers, mi sto impegnando con tutto me stesso per la buona riuscita del progetto e continuerò a farlo.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: I Tigers Romagna pronti all'esordio casalingo contro la Pallacanestro Firenze

RavennaToday è in caricamento