Sport

Tigri contro Leonesse: il Ravenna va a caccia di punti nella tana del Brescia

La squadra biancorossa, fresca della prima vittoria stagionale in campionato ottenuta la scorsa giornata contro il Sassuolo, sfida la capolista (a pari merito con la Juventus) della Serie A

Tigri contro Leonesse. Sarà una sfida tutt'altro che agevole quella che a Brescia terrà a battesimo l'uscita del Ravenna guidato dal duo Balacich-Rizzo. La squadra biancorossa, fresca della prima vittoria stagionale in campionato ottenuta la scorsa giornata contro il Sassuolo, sfida la capolista (a pari merito con la Juventus) della Serie A. Gara non facile, ma alla quale le squadre si presenteranno con stati d'animo diversi. Da una parte, come detto, c'è un Ravenna forte della prima vittoria ottenuta in campionato dopo una prestazione convincente contro il Sassuolo, dall'altra un Brescia che in settimana ha subito una sconfitta nel turno di Champions contro le francesi del Montpellier. Il ko, pieno di rammarico, contro le transalpine ha messo in luce un Brescia come al solito determinato e capace di passare in vantaggio e reagire al recupero delle avversarie prima che la loro fisicità consentisse loro di vincere la partita di fronte ad un pubblico notevole di oltre mille persone. Il dubbio a cui dovrà rispondere il campo è ovviamente il solito: sarà un Brescia stanco e demoralizzato per la sconfitta oppure le Leonesse saranno arrabbiate e con tanta voglia di riscatto? L'appuntamento è fissato per le 14.30 in terra lombarda.
 
I precedenti - Biancorosse e biancazzurre si affrontano in campionato da pochi anni, vale a dire da quando il Ravenna è approdato nella massima serie. Il primo anno in Serie A il Ravenna si rivelò una vera bestia nera per le Leonesse, tanto da strappare un punto (2-2) in Lombardia e, poi, costringendo al Massimo Soprani le biancazzurre a salutare definitivamente i sogni di scudetto dopo averle sconfitte per 3-2. Nella stagione 2016/2017, invece, il Brescia si vendicò di quello sgarbo trionfando con un rotondo 7-0 al Massimo Soprani e 3-2 di fronte ai propri tifosi. Nella scorsa stagione il Ravenna mise in difficoltà il Brescia nella gara d'andata recuperando l'iniziale svantaggio firmato da Sara Gama dopo soli 4', ma subendo poi la maggior esperienza delle bresciane che fecero loro l'incontro per 4-2. Nella gara di ritorno, invece, nella tana delle Leonesse il Brescia si dimostrò travolgente conquistando sotto al diluvio i tre punti in palio con un rotondo 6-2.
 
Le parole dell'ex Raffaella Manieri - Nelle fila del Ravenna tornerà a Brescia da avversaria Raffaella Manieri. L'esperta e rocciosa centrale biancorossa non ha rancore nei confronti della sua vecchia squadra. "Il Brescia è molto cambiato ad allora, ma la mia esperienza con loro a prescindere da com'è andata mi ha fatto restare in buoni rapporti. Sarà bello poter giocare e magari far vedere la giocatrice che sono, cosa che non sono riuscita a far vedere a loro. Affronteremo una squadra nuova - spiega Raffaella -, ma comunque attrezzata e che è riuscita a trovare gli ingranaggi giusti e i risultati lo dimostrano. Sarà durissima farlo contro un collettivo che lotta per lo scudetto, ma dobbiamo cercare di vincere".

Gli arbitri - A dirigere l'incontro è stata designata Deborah Bianchi di Prato, coadiuvata dagli assistenti Pietro Tinelli di Treviglio e Matteo Taverna di Bergamo.

Il fine settimana della Primavera. Ripresasi alla grande dall'unica sconfitta subita fin qui in campionato fino a tornare in vetta alla classifica, la Primavera biancorossa sfiderà al Massimo Soprani l'Osteria Grande. Inizio della gara programmato per le 17.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tigri contro Leonesse: il Ravenna va a caccia di punti nella tana del Brescia

RavennaToday è in caricamento