Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Volley Boy League, quinto posto nella Final Eight per la Bunge Ravenna

“Ritengo il quinto posto un risultato molto buono – spiega il direttore generale Marco Bonitta – in considerazione del fatto che molti dei ragazzi che fanno parte del gruppo potranno partecipare anche alla prossima Boy League"

La Bunge Cmc Romagna In Volley chiude con un brillante quinto posto la Final Eight della Boy League, competizione nazionale Under 14 organizzata nel weekend a Cesenatico dalla Legavolley. Nella “finalina” la squadra di Minguzzi e Forte supera il Gi Group in rimonta 2-1 al termine di un match molto equilibrato. I monzesi si aggiudicano la prima frazione 22-25, mentre in quella successiva si registra la reazione dei baby romagnoli, che regolano in volata i lombardi (26-24) per poi vincere senza grossi affanni il set decisivo a tiebreak (15-9). In precedenza nel girone preliminare la Bunge Cmc aveva incontrato nella prima partita la Diatec Trento, perdendo 3-0 (25-19, 25-23, 25-12 i parziali), nella seconda l’Evvai.com Progetto Azzurra Alessano, venendo piegata 2-1 dalla “super-squadra” tutta pugliese poi vincitrice finale della competizione (25-19, 24-26, 25-12), e nella terza i toscani della Kemas Lamipel Santa Croce, battendoli con un secco 3-0 (25-13, 25-14, 25-22).

“Ritengo il quinto posto un risultato molto buono – spiega il direttore generale Marco Bonitta – in considerazione del fatto che molti dei ragazzi che fanno parte del gruppo potranno partecipare anche alla prossima Boy League. La squadra mi ha fatto un’ottima impressione in particolare nel match con Alessano, contro cui ha vinto il secondo set e lottato a lungo nel primo. Il gruppo c’è, costruisce una buona pallavolo con un bel gioco al centro, cosa non scontata a questi livelli di età. Ci sono qualità tecniche importanti e prospetti fisici interessanti in vista del futuro. Faccio un applauso al grandissimo lavoro svolto con il Romagna In Volley e la Dinamo Bellaria, società che ringrazio per aver dato la possibilità a due dei suoi ragazzi di poter disputare una competizione di questo livello. Speriamo che siano delle collaborazioni destinate a durare nel tempo, contribuendo a scrivere altre pagine felici come questa. Faccio infine i miei complimenti a Valerio e Fabio per l’ottimo lavoro effettuato sia dal punto di vista umano sia tecnico sotto le direttive del coordinatore Mazzi”.

L’organico a disposizione dei tecnici Valerio Minguzzi e Fabio Forte (dirigente accompagnatore Giorgio Santoni) è composto da giocatori di Porto Robur Costa, Romagna In Volley e Dinamo Bellaria: si tratta di Luca Boscherini e Noah Calisesi, dei centrali Alessandro Bovolenta, Lorenzo Perrone, Giovanni Santoni e Filippo Evangelisti, dei palleggiatori Mattia Massaro e Lorenzo Monti e dagli schiacciatori Mattia Orioli, Lorenzo Tomassini, Giulio Valeriani, Marco Zoli e Andrea Armellini. Anche il coach Minguzzi non nasconde la sua soddisfazione per il risultato raggiunto: “Per noi era già un successo partecipare alla Boy League e quindi siamo ancora più contenti per il quinto posto finale. L’unico rammarico viene dalla gara persa con Trento: se avessimo espresso al massimo le nostre qualità, sono sicuro che non sarebbe finita 3-0 e forse avremmo potuto lottare addirittura per le prime quattro posizioni. Purtroppo abbiamo pagato la tensione e l’emozione, considerato che molti di noi erano alla prima esperienza in una simile competizione. È stato bello battere Monza, che nella fase preliminare a gironi ci aveva preceduto in classifica, dimostrando che i più forti eravamo noi. Questo risultato fa ben sperare già per quest’anno, in ottica Under 13 3x3, ma anche per il futuro, in quanto gran parte del gruppo della prossima Boy League è già fatto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley Boy League, quinto posto nella Final Eight per la Bunge Ravenna

RavennaToday è in caricamento