Calcio a 5, il Russi ottiene l'accesso diretto alla serie B

"Siamo partiti nel 2017 come un gruppo di amici che sapeva di potersi divertire e di poter divertire e ci ritroviamo nel 2020 con lo stesso spirito e la stessa voglia, ma soprattutto con tre promozioni consecutive"

Promossi nel campionato nazionale di serie B: al termine della stagione 2019/2020, “cristallizzata” per l’emergenza Coronavirus a quattro giornate dal termine, l’U.S. Russi Calcio a 5 ottiene l’accesso diretto alla serie B. La promozione è stata ottenuta in virtù della quarta media punti a livello nazionale tra le seconde classificate di tutti i campionati regionali di serie C1 e del piazzamento del Comitato Regionale Emilia-Romagna tra i primi nove comitati per società di calcio a 5 maschili iscritte nella stagione sportiva 2019/2020 nei campionati di serie C – C1 – C2 – D.

"Siamo partiti nel 2017 come un gruppo di amici che sapeva di potersi divertire e di poter divertire e ci ritroviamo nel 2020 con lo stesso spirito e la stessa voglia, ma soprattutto con tre promozioni consecutive, sempre sotto la guida di Mister Balducci - commentano dalla squadra - Ogni anno si fa sempre più dura, ma ogni anno rispondiamo "presenti" e ce la giochiamo con tutti. Non finiremo mai di ringraziarvi, perché senza la vostra spinta non avremmo fatto tutta questa strada. E di strada il prossimo anno, col campionato nazionale, ne faremo ancora di più, ma vi promettiamo sempre la stessa passione che tanto ci contraddistingue".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

Torna su
RavennaToday è in caricamento