Calcio, all’esordio casalingo in campionato i leoni sfoggiano una nuova divisa

La squadra scenderà infatti in campo con una divisa inedita e completamente rinnovata che riporta l’effige di uno dei simboli della città nel mondo, San Vitale

Foto Massimo Argnani

Il Ravenna FC si rifà il look per l’esordio in campionato al Benelli: la squadra scenderà infatti in campo con una divisa inedita e completamente rinnovata che riporta l’effige di uno dei simboli della città nel mondo, San Vitale. Ma al di là di una nota stilistica sicuramente di rilievo quella di domenica (fischio d’inizio ore 14,30) sarà tutt’altro che una sfilata, dato che al Benelli scenderà la rivelazione dello scorso campionato, il Sudtirol capace di chiudere al secondo posto e di sfiorare la finale dei playoff, che quest’anno si ripropone dopo un mercato estivo di assoluto rilievo come una delle squadre più accreditate per il salto di categoria.

Confermato lo staff tecnico guidato da Zanetti gli alto atesini ripropongono davanti il bomber Costantino ed in difesa a fianco del colosso Vinetot l’ex di turno Mario Ierardi che aveva inanellato 13 presenze nella scorsa stagione in giallorosso. Nuovi innesti importanti l’esterno Fabbri ed il ravennate Turchetta, altro uomo da tenere assolutamente sotto controllo. Mister Foschi dal canto suo dovrà rinunciare ad un Matteo Ronchi che aveva iniziato alla grande la stagione, ma dopo l’infortunio patito nel primo tempo di Gubbio sarà fuori causa per circa un mese a causa di un risentimento al collaterale.

“Sappiamo che dobbiamo migliorare, ci siamo accorti che abbiamo fatto una discreta prestazione a Gubbio, ma dobbiamo crescere. Domenica ci aspetta una partita difficile, contro una squadra costruita per un campionato di vertice, ma se guardo i miei ragazzi so che ce la possiamo giocare, al patto di fare una prestazione importante, ed affronteremo il Sudtirol con la migliore formazione possibile”

Informazioni sui biglietti - Apertura delle casse alle ore 13, cancelli alle 13:30. Si ricorda la tariffa promozionale ad 1 euro per gli under 18 e l’omaggio da ritirare alle casse per gli under 12. Su segnalazione della Questura, si segnala che il personale delle casse può emettere il titolo d’accesso allo stadio solo previa presentazione del documento di identità in originale.

I convocati - Portieri: 1 Spurio (’98), 12 Sangiorgi (’01) 22 Venturi (’92) Difensori: 2 Eluteri (’98), 3 Barzaghi (’96), 4 Boccaccini (’93), 5 Pellizzari (’97), 13 Lelj (’85), 14 Bresciani (’97), 16 Scatozza (’00) Centrocampisti: 6 Maleh (’98), 8 Martorelli (’99), 10 Selleri (’86), 20 Sabba (’98), 21 Trovade (’98), 23 Jidayi (’84), 27 Papa (’90) Attaccanti: 7 Galupini (’93), 9 Nocciolini (’89), 11 Magrassi (’93), 18 Raffini (’96), 19 Siani (’97).

PRIMA MAGLIA-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento