Calcio, per i giovani nasce la nuova società 'Romagna Academy'

Romagna Accademy ha l'obiettivo di formare questi ragazzi per inserirli nel mondo del calcio dei "grandi"

“L’importante non è vincere, è imparare!”. Con questo slogan nasce una nuova società sportiva calcistica con l’intento di creare un settore giovanile che riunisca le storiche esperienze del Savarna e del Sant’Alberto. Si chiama Romagna Accademy e per i fondatori la prerogativa principale è dare la possibilità a bambini e bambine di crescere calcisticamente in un contesto sano, basato sul rispetto di tutti i protagonisti: atleti, avversari, arbitri, dirigenti, accompagnatori, genitori, strutture e ambiente.

Romagna Accademy vuole “arruolare” bambine e bambini dai 5 anni fino alla categoria “allievi” (16 anni), partendo dal settore giovanile già in essere a Savarna e a Sant’Alberto. I campi di gioco saranno quelli dei rispettivi paesi e grazie alla disponibilità di un pullmino si cercherà anche di aiutare i bambini più distanti nel trasporto verso i campi.

“L’idea di creare una società nuova in questo clima, in cui non si sa bene come il calcio uscirà dal periodo pandemia, soprattutto quello giovanile, è una sfida molto ardua –  dichiara Mirko Pretolani, presidente di Romagna Accademy – ma che se dovesse risultare vincente ci renderà estremamente orgogliosi e felici”. “È davvero meritevole questa iniziativa – afferma l’assessore allo Sport, Roberto Fagnani – perché solo unendo le forze si possono dare risposte concrete e offrire esperienze di sport, ma soprattutto educative, a un numero maggiore di bambini e bambine. È un esempio di come fare rete fra società contribuisce a condividere progetti che favoriscono la crescita di un’intera comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento