menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, il Faventia si prepara alla difficile sfida contro Perugia

Per il Faventia quella in programma sabato pomeriggio al Palacattani non sarà una partita facile. Lo ha affermato il tecnico dei manfredi Davide Placuzzi alla vigilia della sfida

Per il Faventia quella in programma sabato pomeriggio al Palacattani non sarà una partita facile. Lo ha affermato il tecnico dei manfredi Davide Placuzzi alla vigilia della sfida contro Perugia, valevole per la terza giornata del campionato nazionale di Serie B. I manfredi, reduci dalla vittoria per 7-4 sul difficile campo del Corinaldo, dopo due gare veleggiano a punteggio pieno in testa alla classifica, insieme a Buldog Lucrezia e Cus Molise. I grifoni invece occupano l’ultima piazza della graduatoria ma non per questo, secondo Placuzzi, saranno un avversario da sottovalutare.

?“Perugia - racconta l’allenatore del Faventia - mi evoca brutti ricordi perché l’anno scorso quando allenavo il Cesena ci sconfissero in casa loro per 2-1. Quest’anno invece Perugia ha iniziato male il campionato ma resta una squadra difficile da affrontare, perché sono imprevedibili, perché hanno una rosa molto numerosa che quindi porta ad avere tanti cambi e perché hanno un grande cuore e tanta fame di ottenere i tre punti. Inoltre in Coppa Divisione se la sono giocata con la Roma fino ai calci di rigore ed in campionato nonostante le sconfitte hanno dato del filo da torcere a Corinaldo e Cus Molise, quindi ci sarà da stare attenti”.

Per la partita Placuzzi potrebbe nuovamente avere a disposizione Caria, ma dovrà rinunciare a Luca Gatti, affaticato, ed al portiere Massimiliano Resta che per la seconda settimana non è riuscito ad allenarsi con la squadra a causa di un problema alla mano. Probabilmente l’allenatore ricorrerà quindi al giovane laterale Pozzovivo ed al promettente portiere classe 2002 Patrick Pagliai, il quale si accomoderà in panchina pronto nell’evenienza a sostituire il titolarissimo Conti. In ballottaggio Gabriele Catalano e Michele Piallini, con quest’ultimo leggermente favorito per una maglia da titolare in una squadra che ha necessariamente bisogno di esperienza considerata l’età media.

“Dobbiamo avere lo stesso approccio che abbiamo avuto nelle prime gare - ha sottolineato mister Placuzzi - e nonostante questo dobbiamo essere bravi a gestire la partita, qualità che oggi ci manca ancora. Perugia arriverà determinata ad ottenere quei punti che forse meritava in altre partite, noi dovremo essere altrettanto motivati perché abbiamo bisogno di mettere fieno in cascina in vista del trittico di partite contro Chieti, Campobasso e Lucrezia che affronteremo da calendario dopo sabato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento