Calcio a 5, la Mernap impatta contro la sfortuna: finisce 2-2 con Rimini

Nella nona giornata del campionato di serie D la Mernap priva di Gatti, Zin Dine e Putti impatta 2-2 contro i Dragons Rimini

Sfortunata, imprecisa ma viva e vegeta. Nella nona giornata del campionato di serie D la Mernap priva di Gatti, Zin Dine e Putti impatta 2-2 contro i Dragons Rimini nonostante una buona gara in cui sono più i pali e le traverse colpite dai rossoneri che i gol complessivi segnati in campo. L’inizio di gara vede la squadra di Francesco Ghera andare sotto dopo soli 6’ per merito di Er Raissouni abile e rapido nello sfruttare l’errore difensivo dei faentini. Il primo tempo prosegue con qualche sussulto per alcune azioni costruite dalla Mernap ma non finalizzate, e con qualche evidente imprecisione in fase di impostazione, come quella di Slimani che per poco non consente ai riminesi di siglare il raddoppio. Con un legno per parte la prima frazione si chiude sul punteggio di 0-1.

Nella ripresa invece la Mernap torna in campo con più mordente. I Dragons faticano a contenere la verve di Venturelli e compagni e cumulano diversi falli come quello che al 4’ costa un calcio di rigore in favore dei faentini che Slimani manda alle stelle. Una manciata di minuti dopo Corapi riesce in qualche modo a raddoppiare sfruttando una mischia in area ma è in quel momento che la Mernap reagisce. Al 14’ Zaniboni trova l’angolo giusto per battere il bravo Michelotti, autore di diverse parate decisive, ed accorciare le distanze. Passa ancora tempo, la Mernap attacca senza sosta ma concede qualcosa in contropiede, il Rimini si difende bene e quando riesce ad arrivare in porta trova un

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Resta insuperabile. I faentini in attacco trovano pali e traverse, al termine della gara se ne conteranno almeno 6, e sbagliano ancora un
calcio di rigore concesso senza appello dal direttore di gara per una trattenuta evidente di Er Raissouni ai danni del neoentrato Brunelli. Maski dal dischetto si fa parare il tiro diretto e la ribattuta, nel frattempo il Rimini arriva a 6 falli e dai 10 metri Venturelli riesce a piazzare la palla all’incrocio siglando il gol del pareggio. Il risultato non cambierà più, cambierà invece il conto delle occasioni sprecate dai padroni di casa che ancora con Slimani troveranno un’altra traversa da tiro libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Ben 11 nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore, la metà collegati ad un gruppo di ragazzi rientrati dalla Grecia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento