Sport Faenza

Calcio a 5, trittico di partite difficili per il Faventia: Castellani punta sul fattore campo

Castellani dal canto suo recupererà Andrea Caria dalla squalifica ma nella tradizionale conferenza della vigilia dichiara di voler puntare sul “fattore campo”

Archiviata la vittoria in trasferta contro l’Alma Juventus Fano per il Faventia di Massimiliano Castellani è già tempo di pensare al difficilissimo trittico di partite in programma la prossima settimana. A cominciare dalla partita di campionato che dopo un mese di trasferte vedrà i manfredi affrontare tra le mura amiche del Palacattani l’ostico Bulldog Lucrezia, ancora imbattuto dall’inizio della stagione. Gli anconetani non avranno a disposizione per squalifica Eduardo Silveira e Samuele Severi e mister Elia Renzoni si affiderà dunque al 39enne brasiliano Adriano Mide neoarrivato nella squadra dei “cagnacci”, ed al talentino portoghese classe Luis Fernandes oltre che al bravo portiere argentino Javier Coratta.

Castellani dal canto suo recupererà Andrea Caria dalla squalifica ma nella tradizionale conferenza della vigilia dichiara di voler puntare sul “fattore campo”: ?“Sabato ci troveremo di fronte una squadra di assoluto valore che a dispetto delle squalifiche potrà comunque puntare su giocatori importanti ed esperti, non a caso finora hanno ottenuto 3 vittorie e 1 pareggio in 4 gare. Noi abbiamo ottenuto 3 vittorie e una sconfitta ma fin dall’inizio non siamo stati al completo e non lo saremo neanche sabato, quindi dovremo puntare sul fattore campo, faremo affidamento sul calore del nostro pubblico e sulle dimensioni del campo dove ci alleniamo di solito”.

L’invito dell’allenatore a sostenere la squadra non passa dunque in secondo piano considerando il periodo sfortunato che la squadra sta affrontando sotto il profilo degli infortuni. Infatti se il recupero di Tampieri aveva fatto ben sperare il tecnico manfredo, nell’ultima settimana si è infortunato seriamente il portiere Massimiliano Resta che dunque in attesa di conoscere gli esiti degli esami strumentali approfonditi non prenderà parte alla gara. Dopo il Buldog Lucrezia i manfredi dovranno nuovamente affrontare una trasferta in casa dell’Alma Juventus Fano nel turno infrasettimanale valido per la Coppa Divisione e sabato prossimo saranno impegnati al Minipalazzetto di Cesena per il derby contro i padroni di casa. Castellani però non farà probabilmente turnover valutando partita dopo partita le condizioni dei suoi: “Penserò partita dopo partita - conclude l’allenatore - perché non abbiamo una rosa completa quindi non posso fare troppi calcoli. Oggi pensiamo solo al Bulldog Lucrezia.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, trittico di partite difficili per il Faventia: Castellani punta sul fattore campo

RavennaToday è in caricamento