Sport

Calcio eccellenza, il derby salvezza è del Massa Lombarda: Faenza ko in casa

Il derby viene vinto dal Massa Lombarda che espugna 0-2 il “Bruno Neri” e conquista un successo che si aggiunge a quello dell’andata

Si ferma la miniserie positiva del Faenza sconfitto nel derby dal Massa Lombarda che con una gara attenta porta a casa tre punti molto preziosi. Partita delicata, e si vede, con squadre che provano a offendere, ma anche a non scoprirsi. Il Faenza cerca di pungere con veloci ripartenze e per due volte si lamenta per discutibili segnalazioni di fuori gioco fischiati prima a Gardenghi e poi Bonavita lanciati a rete. Il Massa Lombarda si fa vedere con Cavini che dal limite spara alto.

Al 24’ il Faenza ha una grande opportunità per passare quando, su azione di rimessa, Gardenghi smista un pallone perfetto in velocità per Tosi che scatta bene e tira in diagonale, ma angola troppo la conclusione e il pallone si perde a lato del palo. Un minuto dopo una bella combinazione tra Lanzoni e Bonavita libera Tosi che viene fermato dal recupero di un difensore all’ultimo. Gol fallito, gol subìto: è la regola del gioco del calcio confermata ancora una volta. Succi, bomber di lunga esperienza alla seconda gara con il Massa Lombarda, era l’uomo più temuto alla vigilia e infatti alla prima occasione segna un gran gol.

E’ il 31’ e con il Faenza proiettato in avanti, il pallone rilanciato in avanti dalla difesa bianconera viene arpionato in area da Succi che lo spedisce con un pallonetto nell’angolo dove Calderoni non può arrivare 0-1 Quattro minuti dopo il Faenza potrebbe pareggiare quando la sfera arriva in area a Tosi, ma l’attaccante invece che tirare immediatamente indugia e si fa recuperare. Al 38’ ancora Tosi ha l’opportunità buona, ma è sfortunato perché il suo colpo di testa in area da distanza ravvicinata manda il pallone sul palo esterno.

Nel secondo tempo il Faenza preme alla ricerca del pari, ma senza creare azioni limpide. Al 13’ ci prova Gardenghi su punizione, ma la mira è alta, poi al 15’ Brachetti para con sicurezza in uscita su uno dei tanti infruttuosi calci d’angolo conquistati dai biancoazzurri. La replica del Massa Lombarda è affidata all’ex di turno Tonini che in contropiede ostacolato da Fantinelli colpisce l’esterno della rete. Tonini può gioire però poco dopo, al 29’, quando è lesto a riprendere un tiro cross di Scala rimpallato e scaricare in rete sotto la traversa da pochi metri 0-2 E’ il gol che chiude la gara, anche se la formazione biancoazzurra disperatamente cerca di riaprire la gara. Ci va vicino con Tosi che di testa spedisce fuori e poi con l’altro atteso ex Gardenghi che al 48’ su calcio di punizione dal limite impegna Brachetti in una non facile deviazione in corner sul tiro forte anche se centrale. Su questo episodio cala il sipario sul derby vinto dal Massa Lombarda che espugna 0-2 il “Bruno Neri” e conquista un successo che si aggiunge a quello dell’andata.

Tabellino

Faenza: Calderoni, Bertoni (21’ st Roselli), Albonetti, Fantinelli, Missiroli, Teleman, G. Lanzoni (31’ st P. Lanzoni), Savioni (21’ st De Luca), Gardenghi, Tosi (38’st Navarro). A disposizione: Tassinari, D. Franceschini, Venturelli, Ceccarelli, Malo. All. Assirelli

Massa Lombarda: Bracchetti, Vaccari, Dongellini, Cavini (17’ st Selleri), Hysa, Bevoni, Scala (33’ st Luciani), Trombetti, Tonini, Succi (40’ st Meacci), Sasso (47’ st Ricci Petitoni). A disposizione: Mazzotti, Raspadori, Zalambani, Lumci, Spazzoli. All. Montanari

Arbitro: De Lorenzi di Forli - assistenti Marras e Bellavista di Cesena

Reti: 31’ pt Succi, 29’ st Tonini

Angoli: 8-3

Recupero: 0’-4’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio eccellenza, il derby salvezza è del Massa Lombarda: Faenza ko in casa

RavennaToday è in caricamento