menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Eccellenza, pari e patta tra Corticella e Faenza

Uno zero a zero non privo di occasioni tra Corticella e Faenza

Pareggio giusto tra biancocelesti del Corticella e biancoazzurri del Faenza che dividono equamente la posta al termine di una partita gradevole in cui si sono affrontate  a viso aperto. Il Faenza sfiora il gol dopo pochi secondi dal via. E’ Gardenghi a ispirare dalla sinistra la conclusione di Malo il cui rasoterra termina di un soffio a lato con Mezzetti visibilmente preoccupato.

Dieci minuti dopo è ancora la squadra manfreda a rendersi insidiosa con un calcio di punizione dal limite dello specialista Gardenghi che però spedisce sopra la traversa. Al 19’ la prima opportunità per il Corticella che si distende in veloce ripartenza e disegna una bella azione con Marongiu che apre sulla fascia per Sica il cui pronto cross trova la pronta deviazione di testa di Tedeschi, ma il pallone è facile preda di Calderoni. Due minuti dopo è De Luca in proiezione offensiva a girare di piede verso la porta, ma senza successo.

Il Corticella ci prova per due volte nel giro di cinque minuti sempre con Tedeschi che prima si fa luce al limite dell’area concludendo alto, e poi colpisce di testa su assist di  Orlando. Sul finire del tempo è il Faenza a sfiorare il gol con Malo che dalla distanza conclude a lato.

Il fischio dell’arbitro, al termine della prima frazione, arriva con il Faenza in lanciato in contropiede in tripla superiorità numerica. Il Corticella inizia a spron  battuto la ripresa rendendosi pericolosissimo al 4’ quandoOrlando si incunea in area e trova un grande Calderoni che sventa in uscita respingendo a pugni la conclusione.

Passato il pericolo è ancora il Faenza a sfiorare il vantaggio nove minuti dopo: su azione d’angolo il colpo di testa diMissiroli supera Mezzetti e indirizza il pallone verso la porta, dove De Luca in spaccata manca di un soffio la deviazione vincente. Al 20’ si ripresenta in avanti la squadra bolognese di casa con Marongiu che dalla distanza non impensierisce Calderoni.

Dopo un tentativo di Missiroli su assist di Malo, è ancora Bigi sugli sviluppi di una punizione a impegnare Calderoni. La formazione manfreda di Assirelli ci prova ancora con Malo che prima tira debolmente su Mezzetti e poi conclude a lato. L’ultima occasione è ancora per il Faenza con una bella azione orchestrata da Bentini che serve in profondità Salazar, fermato all’ultimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento