rotate-mobile
Sport Faenza

Calcio Eccellenza, una traversa toglie al Faenza l'urlo dei tre punti

Peccato per i manfredi che vedono sfumare la vittoria. Tra i manfredi, note di merito particolari per Gioele Melandri, Mordini e Lanzoni.

Sul difficile campo di Castelmaggiore, il Faenza impatta con il Progresso. La soddisfazione di aver colto un risultato positivo si affianca al rammarico di non aver portato a casa i tre punti, specie dopo la traversa interna colpita a pochi minuti dalla fine da Savioni con un gran tiro. Nel primo tempo la gara è equilibrata. La prima opportunità è del Faenza al 22’: cross di Lanzoni e colpo di testa di Dalmonte parato da Albertazzi. Il duello tra i due si ripete con identico esito qualche minuto dopo. E’ poi Tani a impegnare in una difficile parata l’estremo faentino Lusa che poi si ripete sull’esperto Di Candilo al 43’. Nella seconda frazione, subito Faenza pericoloso con Negrini che conclude con un tiro preciso una splendida percussione di Mordini, ma trova il portiere bolognese Albertazzi pronto. Al 25’ il Progresso ci prova con Bassoli, che conclude alto, poi replica il Faenza con Savioni il cui colpo di testa è parato da Albertazzi. Al 43’ l’occasionissima per i biancazzurri: appoggio al limite dell’area per Savioni che fa partire un siluro che colpisce la parte interna della traversa rimbalza sulla linea, con qualche dubbio, e poi esce. Peccato per i manfredi che vedono sfumare la vittoria. Tra i manfredi, note di merito particolari per Gioele Melandri, Mordini e Lanzoni.

Progresso - Faenza 0-0

Progresso: Albertazzi, Rossi (38’ st. Muraccini), Bassoli (28’ st. Noschese), Malo, Greco, Gabrielli Di Giulio, Tani, De Vecchis, Di Candilo, Vinci. A disp. Marchesini, Neri, Teglia, Barranca, Perelli. All. Ghazvinizadeh

Faenza: Lusa, Lanzoni, Fontana, Mordini, Piraccini, D. Melandri, G. Melandri (40’ st. Poggiolini), Dalmonte, Nicolini, Errani (36’ st. Savioni), Negrini. A disp. Lega, Calamini, D. D. Franceschini, Gavelli, Teleman. All. Fiorentini

Arbitro: Pasotti di Imola; assistenti: Evangelisti di Cesena, Restuccia di Modena

Ammoniti: Bassoli e Tani (P)

Note: al 10’ del primo tempo, la partita viene sospesa per sette minuti a causa di un infortunio dell’assistente Restuccia che viene assistito e cerca di portare avanti la gara, ma poi abbandona al 23’. L’arbitro Pasotti deve quindi ricorrere alla collaborazione di due assistenti designati uno per squadra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Eccellenza, una traversa toglie al Faenza l'urlo dei tre punti

RavennaToday è in caricamento